This content is not available in your region

Papa Francesco a Malta con lo sguardo rivolto all'Ucraina

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Francesco a Malta
Francesco a Malta   -   Diritti d'autore  Andrew Medichini/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Si è concluso il viaggio del papa a Malta, il 36 viaggio apostolico che ha avuto al centro delle preghiere e delle riflessioni di Francesco la guerra in Ucraina. È sacrilega ha detto il pontefice nella preghiera dell'Angelus al termine della messa in un'affollatissima piazza di fedeli a Floriana. Circa 20 mila stando agli organizzatori.

Nel corso della due giorni,  in cui Francesco ha incontrato anche presidente George William Vella si è rafforzata  l'ipotesi di viaggio del pontefice a Kiev.

Sono disponibile. Mi hanno chiesto se c'è un viaggio in Ucraina, io ho detto è sul tavolo. Ma non so se si potrà fare, se è conveniente fare, se è per il meglio o devo farlo. E' in aria tutto questo". 

Il Papa ha riferito che "da tempo" sta pensando " anche ad un incontro con il patriarca Kirill in Medio Oriente  come sede dell'incontro.  L'ultima volta il Papa e Kirill si sono visti di persona nel 2016 a Cuba mentre di recente hanno avuto un incontro online sulla crisi tra Russia e Ucraina. 

Domenica la prima tappa è stata la visita alla grotta di San Paolo dove la tradizione vuole abbia soggiornato l'apostolo dopo il naufragio della nave che lo portava a Roma, nel 60 dC.

A fine giornata incontrando un gruppo di duecento migranti in un centro di accoglienza di Malta, ha pregato per le vittime dell'ultimo naufragio nel Mediterraneo al largo della Libia.