Clima: in migliaia al corteo Fridays for future a Milano

In piazza anche per condannare la guerra in Ucraina
In piazza anche per condannare la guerra in Ucraina
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 25 MAR - Migliaia di persone, in particolare giovani, studenti e simpatizzanti di molte associazioni, hanno preso parte allo sciopero globale per il clima di Fridays for future a Milano. Per gli organizzatori i partecipanti sono 5 mila. La manifestazione è anche contro la guerra in Ucraina. E' stata rivendicata l'indipendenza energetica italiana e vi sono state critiche al governo ritenuto "colpevole di finanziare la guerra attraverso l'acquisto del gas russo". I giovani hanno urlato più volte slogan contro il Comune di Milano e Confindustria, contro il premier Mario Draghi e il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani. Il corteo è partito attorno alle 9.30 da largo Cairoli: in testa una grande bandiera della pace. Il serpentone dopo essersi fermato all'angolo tra piazza Santo Stefano e via Larga, per un flashmob sulle note di Stayin alive dei Bee Gees, è ripartito in direzione Porta Venezia dove è prevista la conclusione dell'iniziativa dopo le 12. Disagi sono stati registrati per i mezzi di trasporto pubblico. L'Atm ha deviato il percorso di alcune linee proprio per consentire il passaggio della manifestazione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: l'Unrwa cessa le attività nel nord della Striscia, rifiutato il piano di Netanyahu

Ucraina: Meloni e von der Leyen a Kiev per il G7, il primo sotto la presidenza dell'Italia

Nuove sanzioni a Mosca dopo la morte di Navalny: colpite aziende cinesi, indiane e turche