This content is not available in your region

Iran, Nazanin Zaghari-Ratcliffe e Anoosheh Ashoori tornano nel Regno Unito

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Iran, Nazanin Zaghari-Ratcliffe e Anoosheh Ashoori tornano nel Regno Unito
Diritti d'autore  Leon Neal/2022 Getty Images

I cittadini anglo-iraniani Nazanin Zaghari-Ratcliffe e Anoosheh Ashoori sono tornati nel Regno Unito dopo anni di detenzione in Iran.

Un aereo noleggiato dal governo è atterrato sul suolo britannico: i due erano stati rilasciati mercoledì dopo che Londra aveva saldato con Teheran un debito risalente agli anni ’70, pari a quasi 400 milioni di sterline.

L'Iran aveva accusato la donna di complotto nel tentativo di rovesciare il governo, mentre Ashoori era detenuto con l'accusa di spionaggio.

Leon Neal/2022 Getty Images
AP PhotoLeon Neal/2022 Getty Images

Entusiasta il marito di Nazanin, che ha portato avanti una campagna senza sosta per il rilascio della consorte ed auspica ora "una vita normale con moglie e figlia, che aveva due anni quando sua madre fu arrestata".

Nonostante il pagamento, il governo britannico ha comunque rifiutato di riconoscere un legame tra le detenzioni e il debito storico con l'Iran.

Prima della rivoluzione islamica del 1979, il governo dell’ultimo Shah, Mohammad Reza Pahlavi, comprò dal Regno Unito 1.500 carri armati, mai ricevuti dall'Iran.