This content is not available in your region

Covid, Oms: la fase acuta della pandemia potrebbe finire entro metà anno con il 70% di vaccinati

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Tedros Adhanom Ghebreyesus visita il l'istituto di ricerca biomedica all'univesità Stellenbosch di Città del Capo, Sudafrica
Tedros Adhanom Ghebreyesus visita il l'istituto di ricerca biomedica all'univesità Stellenbosch di Città del Capo, Sudafrica   -   Diritti d'autore  Nardus Engelbrecht/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

La fase acuta della pandemia di Covid-19 potrebbe terminare entro metà 2022, se il 70% della popolazione mondiale fosse vaccinato. Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in visita a un centro di produzione di vaccini in Sudafrica.

Per farlo, l'Oms chiede ai Paesi più ricchi aiuti per circa 23 miliardi di dollari, per poter aiutare le nazioni più povere e porre quindi fine all'emergenza sanitaria globale, che dura ormai da due anni.

In occasione della conferenza stampa, il direttore generale dell'agenzia delle Nazioni Unite ha sottolineato l’importanza del non abbassare la guardia proprio in questo momento.