La Polonia taglia l'IVA per ridurre l'inflazione

La Polonia taglia l'IVA per ridurre l'inflazione
Diritti d'autore Czeh poland shopping spree
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'incremento dei prezzi delle materie prime fa schizzare alle stelle il tasso d’inflazione nel Paese dell'Est Europa

PUBBLICITÀ

La legge dei grandi effetti collaterali è di nuovo in vigore dopo che il governo polacco ha tagliato l'IVA per attenuare il grosso aumento dell'inflazione nel Paese.

Col ribasso dei prezzi di carburante e cibo, centinaia di residenti in Repubblica Ceca si sono precipitati oltre il confine per fare il pieno a carrelli della spesa ed automobili.

I prezzi dei generi alimentari in Polonia sono ora di un terzo più bassi rispetto al Paese confinante.

Marta Lavandier/Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved.
AP PhotoMarta Lavandier/Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved.

Il mese scorso, il governo polacco aveva ridotto l’IVA sull’elettricità e sul gas da gennaio a marzo, al fine di ridurre il costo delle bollette familiari.

Le misure annunciate dal premier Morawiecki dureranno sei mesi, termine massimo consentito dall’Unione europea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica Ceca, giura l'esecutivo di Fiala

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Insoddisfacenti" i colloqui con il parlamento

Polonia: estesa la protezione ai rifugiati ucraini fino al 30 giugno