This content is not available in your region

Australian Open: il sogno di Berrettini si infrange contro il "muro Nadal"

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  AFP
euronews_icons_loading
Nadal e Berrettini si congratulano l'un l'altro al termine dell'incontro
Nadal e Berrettini si congratulano l'un l'altro al termine dell'incontro   -   Diritti d'autore  Simon Baker/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Troppo Rafa Nadal spegne i sogni di Matteo Berrettini, che finisce la sua corsa agli Australian Open in semifinale. Lo spagnolo, quinto giocatore del ranking, trionfa e vola per la sesta volta in carriera all'atto conclusivo del torneo, superando il romano in quattro set. 

Tertius Pickard/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Rafa Nadal esulta dopo il successo contro Matteo BerrettiniTertius Pickard/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Dopo aver vinto senza troppe difficoltà i primi due parziali, il mancino di Manacor subisce una battuta d'arresto nel terzo set, commettendo sette errori non forzati (dei quattordici totali) e lasciando un barlume di speranza al 25enne romano. Nel quarto set, però, Nadal torna in cattedra e non lascia scampo all'avversario, portandosi agevolmente sul 5-3 e andando a servire per il match. 

6-3 6-2 3-6 6-3 il risultato in due ore e cinquantacinque minuti di gioco. Un risultato che fa comunque onore a Berrettini, alla terza semifinale di uno Slam in carriera. 

Nadal, che a Melbourne ha trionfato solo una volta (nel 2009) si gioca tutto - ma proprio tutto! - questa domenica: qualora vincesse il titolo, diventerebbe il giocatore con più Slam vinti nella storia (21) staccando il serbo Novak Djokovic e lo svizzero Roger Federer.