This content is not available in your region

Capodanno in Grecia? Sì, ma con il tampone

Access to the comments Commenti
Di Eloisa Covelli  & Fay Doulgkeri  Agenzie:  Ansa
euronews_icons_loading
Giochi di luce nel "Experience Park" di Atene
Giochi di luce nel "Experience Park" di Atene   -   Diritti d'autore  Petros Giannakouris/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Anche la Grecia, come l'Italia,ha imposto un tampone per chi viene dall'estero, vaccinati e no. Una misura per tutelare le vacanze di Natale dei greci, che saranno quasi normali. I casi della variante Omicron sono sotto controllo, quindi con il green pass si può fare praticamente tutto. Ma molti restano cauti.

"Passerò le vacanze a casa, con la mia famiglia, uscirò un po', sempre indossando la mascherina. Quando saremo tutti vaccinati, allora sì che faremo un Natale come una volta" dice a Euronews una ragazza di Atene.

Durante la vacanze sarà possibile accedere ai luoghi chiusi anche con un doppio test faidaté. Gli esercenti sono soddisfatti delle misure prese dal governo, che gli consentono di restare aperti e di rimpinguare le casse.

"Abbiamo rispettato tutte le misure anti-Covid - dice Vaggelis Pitteros, un ristoratore di Atene - Quello che ci fa paura sono le nuove varianti. Penso che le misure per vaccinati e no siano state prese per tempo. Nel resto d'Europa, come in Gran Bretagna, in Olanda e in Austria, si è ritardato troppo, c'è stata troppa libertà".

Atene celebrerà il Natale con lo spettro della variante Omicron, che ancora non è prevalente nel Paese. Questo è il motivo per cui il governo non ha irrigidito le misure anti-Covid, a differenza di quanto succede in altri paesi europei. Ma la situazione rimane sotto controllo e se ci sarà bisogno si prenderanno ulteriori provvedimenti.