EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Vacanze di Natale, ma la variante Omicron fa paura

Images
Images Diritti d'autore Afptv
Diritti d'autore Afptv
Di Pedro Sacadura
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prezzi dei biglietti aerei alissimi e variante omicron mettono in ginocchio il comparto viaggi e turismo

PUBBLICITÀ

La stagione delle vacanze è tutto quello che le compagnie aeree e i viaggiatori hanno sognato, ma la variante Omicron del coronavirus che si sta espandendo in Europa potrebbe portare nuove turbolenze.

Per una ragazza straniera, che vive e lavora a Bruxelles, ci sono dei rischi che il ritorno a casa possa essere problematico: "Sono un po' preoccupata fino a che punto questo avrà un impatto sui pianidi viaggio e fino a che punto questo causerà una sorta di nuova limitazione ai movimenti. Ho intenzione di tornare a casa a Polonia, come faccio per ogni Natale e lo faccio un paio di volte all'anno. Ovviamente, ho pianificato un po' in anticipo. Soprattutto perché i biglietti sono super costosi".

La sicurezza e le restrizioni di viaggio vengono rafforzate all'interno dell'UE. Mentre paesi come il Marocco si sono uniti a Israele e Giappone nel fermare i visitatori stranieri. È un duro colpo per l'industria aeronautica globale che cercava di riprendersi dalla pandemia.

Thomas Reynaert, amministratore delegato di Airlines for Europe:  "Nel settore dell'aviazione abbimao lavorato molto duramente nell'ultimo anno e mezzo per recuperare la fiducia dei consumatori e sarebbe un peccato se le decisioni di alcuni governi, che non sono necessariamente basate sulla scienza, rendessero davvero molto difficile la ripresa del settore. In Europa in particolare - il settore dell'aviazione ha sofferto molto a causa della crisi Covid e ha fatto tanto per riprendersi". 

Per i compati di viaggi e turismo si tratta di evitare regole erratiche e trovare un equilibrio.

Eduardo Santander, Direttore Esecutivo, European Travel Commission: "Qualsiasi tipo di incertezza è un killer per il settore. Nessuno vuole andare in vacanza se c'è paura in giro ci sono, come dicevo, incertezze. Penso che anche noi stessi, come privati, probabilmente non pianificheremmo una vacanza ssenza sapere esattamente che cosa ci aspetta. Penso che il fattore importante qui sia come bilanciare la mobilità con la sicurezza e la salute ".

Un dilemma che devono affrontare i governi di tutto il mondo: far ripartire l'econmia preservando la salute di tutti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Viaggio alla scoperta di Omicron

Tre dosi di Pfizer efficaci contro Omicron

A Gubbio c'è l'albero di Natale più grande al mondo