This content is not available in your region

In Bulgaria ecco il premier anti-corruzione: Kiril Petkov guiderà l'esecutivo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Petkov, nuovo premier bulgaro
Petkov, nuovo premier bulgaro   -   Diritti d'autore  NIKOLAY DOYCHINOV/AFP or licensors

La Bulgaria ha il suo nuovo primo ministro.
Il presidente Rumen Radev ha affidato l'incarico al leader del partito uscito vincitore dalle elezioni: Kiril Petkov a capo del partito anti-corruzione chiamato "Noi continuiamo il cambiamento" è dunque il nuovo premier.
A sostenere Petkov una coalizione di altri tre partiti per una maggioranza che controlla 134 dei 240 seggi del Parlamento.

L'alleanza è formata da “Noi continuiamo il cambiamento”, la forza politica fondata dai due economisti (Kiril Petkov e Assen Vassilev), che fino a pochi mesi fa non esisteva; i Socialisti, Bulgaria Democratica (una coalizione di centrosinistra), e il partito del presentatore tv, Slavi Trifonov.

Il partito anti-corruzione era stato la vera sorpresa della tornata elettorale dello scorso 14 novembre, la terza chiamata alle urne ne giro di un anno

Le sessioni elettorali di aprile e luglio erano state vinte rispettivamente dal partito di centrodestra Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria (GERB), che ha dominato la scena politica bulgara per anni, e dal partito di Trifonov: nessuna delle due forze era però riuscita a formare un governo di maggioranza.