This content is not available in your region

Una dichiarazione di esistenza per lavoratori delle piattafome digitali

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis  & Maria Psara
euronews_icons_loading
Una dichiarazione di esistenza per lavoratori delle piattafome digitali
Diritti d'autore  Olivier Matthys/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

Dipendenti o lavoratori autonomi? E` questa la domanda a cui la Commissione Europea ha dovuto rispondere con la sua nuova Direttiva sulle piattaforme di lavoro. La nuova proposta, presentata a Bruxelles questo giovedì, stabilisce una serie di criteri che determineranno quando questi particolari lavoratori dovrebbero diventare dipendenti. Questo significa che 4 milioni di autisti ad esempio di Uber o i corrieri per la consegna di cibo come Deliveroo, dovrebbero essere riclassificati come dipendenti.

Così Nicolas Schmit, Commissario CE per l'occupazione e i diritti sociali: "L'età media è ancora piuttosto bassa sui vent'anni, ma ora sono anche persone un po' più grandi che fanno questo lavoro come un maggiore, come un lavoro principale. E questo è un argomento per dire, beh, se le persone stanno facendo questo lavoro come loro lavoro principale, hanno davvero bisogno di questa protezione perché se hanno una famiglia, se hanno un problema come un infortunio o una malattia, devono essere protetti».

Euronews
GraficoEuronews

I lavoratori otterranno lo status di dipendente se si verificano due di questi criteri.

- se il livello delle prestazioni è fissato dall'azienda

- se ci sono necessità di una divisa

- se le prestazioni sono controllate da un algoritmo

- se non esiste libertà di scegliere l'orario di lavoro

- e se esiste l'obbligo di esclusività

Per coloro che vengono riclassificati come lavoratori dipendneti, ciò significa maggiori diritti sociali come la contrattazione collettiva, la tutela della salute, il diritto alla disoccupazione, nonché le pensioni di vecchiaia contributive.

I sindacati dicono che una battaglia è stata vinta ma non ancora la guerra.

Così Ludovic Voet, Segretario Confederale della CES: "Stiamo chiaramente accogliendo con favore la direttiva che è sul tavolo. Ha solide basi. Ovviamente dobbiamo assicurarci che queste regole si applichino a tutte le piattaforme e assicurarci che da un giorno all'altro non si possano modificare queste condizioni generali".

1.57

Le società di piattaforme si sono già lamentate. Secondo Delivery Platforms Europe, la riclassificazione europea potrebbe portare fino a 250.000 persone a decidere di interrompere il lavoro di consegna poiché non avrebbero più la flessibilità che cercano.