This content is not available in your region

Calcio ed estorsioni: condanne per Karim Benzema e Fabrizio Miccoli

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Calcio ed estorsioni: condanne per Karim Benzema e Fabrizio Miccoli
Diritti d'autore  LLUIS GENE / AFP

Un anno di reclusione con la sospensione condizionale e 75mila euro di multa.

Si è concluso il processo a Karim Benzema, stella francese del Real Madrid e dei Bleus, processato per aver tentato di ricattare -attraverso un video a sfondo sessuale - il fantasista Mathieu Valbuena, suo compagno di squadra in nazionale.

Una sentenza contro la quale Benzema sarebbe intenzionato a presentare ricorso, come annunciato dai legali del calciatore.

Giudicati colpevoli anche altri quattro imputati della vicenda - Axel Angot,Mustapha Zouaoui, Younes Houass e Karim Zenati - contro i quali il tribunale penale di Versailles ha emesso condanne che vanno dai 18 mesi con sospensione a due anni e mezzo di detenzione.

Una sentenza molto più pesante è arrivata nello stesso giorno per l'ex capitano del Palermo Fabrizio Miccoli, che dovrà scontare 3 anni di carcere per estorsione aggravata dal metodo mafioso, che 10 anni fa avrebbe commissionato proprio ai danni del figlio di un boss, per recuperare un debito da 10mila euro