EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Via la cittadinanza francese a Karim Benzema, per i suoi legami con i Fratelli Musulmani?

Karim Benzema saluta i tifosi nella partita della sua squadra Al Ittihad contro l'Al Raed, a Buraidah, in Arabia Saudita, lunedì 14 agosto 2023.
Karim Benzema saluta i tifosi nella partita della sua squadra Al Ittihad contro l'Al Raed, a Buraidah, in Arabia Saudita, lunedì 14 agosto 2023. Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews Sport - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il ministro degli Interni francese Gérald Darmanin ha dichiarato in un'intervista televisiva che Benzema è "notoriamente legato ai Fratelli Musulmani". E la senatrice Valérie Boyer ha chiesto il ritiro del Pallone d'Oro e della sua nazionalità francese. I legali di Benzema smentiscono tutto

PUBBLICITÀ

Un politico francese vuole che al calciatore Karim Benzema vengano tolti la cittadinanza e i premi per i presunti legami con i Fratelli Musulmani.

Il ministro degli Interni francese Gérald Darmanin ha affermato in un'intervista televisiva di questa settimana che Benzema è "notoriamente legato ai Fratelli Musulmani, lo sappiamo tutti".

Gli avvocati del calciatore hanno negato l'accusa, definendola "falsa" in una dichiarazione ai media francesi.

Ciò non ha impedito a Valérie Boyer, senatrice francese e vicepresidente del partito conservatore Les Républicains, di chiedere alle autorità di revocare il passaporto francese di Benzema.

Boyer ha detto che la punizione giusta sarebbe quella di togliergli il Pallone d'Oro vinto nel 2022, come "sanzione simbolica", per poi togliergli la nazionalità francese.

Benzema ha attualmente la doppia cittadinanza algerina e francese, gioca per la nazionale francese e, dall'estate scorsa, gioca a livello di club in Arabia Saudita.

I Fratelli Musulmani sono un'organizzazione politica e sociale islamica internazionale, che vuole portare i valori e i principi islamici nel governo e nella società, anche se ha suscitato polemiche per i suoi legami con gruppi considerati estremisti.

In Arabia Saudita, ad esempio, dove gioca Benzema, i Fratelli Musulmani sono considerati membri di un'organizzazione terroristica.

La dichiarazione completa della senatrice Boyer sembra essere stata cancellata dai social media, ma è stata salvata da altri utenti su X.

Un aggiornamento dall'account ufficiale di Valérie Boyer ribadisce il desiderio di privare Benzema del Pallone d'Oro e della nazionalità francese.

Karim Benzema, 35 anni, si è trasferito all'inizio della stagione 2023-24 al club sauditaAl-Ittihad per 200 milioni di euro. In precedenza, ha giocato per il Real Madrid e il Lione (Bron, nella periferia lionese, è la sua vera casa).

La carriera professionale è stata costellata di scandali, tra cui quello del 2010, quando è stato incriminato dai pubblici ministeri per aver fatto sesso con una prostituta minorenne.

Nel 2014 il caso è stato archiviato, quando il giudice ha stabilito che non c'erano prove sufficienti che Benzema sapesse che la ragazza era minorenne.

Nel 2015 Benzema è stato arrestato dalla polizia che sosteneva che stesse ricattando un altro giocatore della Francia (Mathieu Valbuena) per un video hard registrato su un cellulare.

Nel 2021 è stato dichiarato colpevole e ha ottenuto una sospensione della pena e una multa.

Per saperne di più: Benzema-Valbuena e il caso sex-tape

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio: Benzema denuncia per diffamazione il ministro dell'Interno francese

Karim Benzema lascia il Real Madrid

Calcio ed estorsioni: condanne per Karim Benzema e Fabrizio Miccoli