This content is not available in your region

Greenpeace blocca la partenza delle scorie nucleari in Francia

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Greenpeace blocca la partenza delle scorie nucleari in Francia
Diritti d'autore  Mait Baldi/AP

Nuovo colpo di scena di Greenpeace in Francia contro le scorie nucleari.

I militanti della Ong hanno bloccato l'accesso al sito di stoccaggio della Drôme, da dove partono le scorie nucleari che vengono poi portate in Siberia.

Secondo Greenpeace dall'inizio dell'anno sarebbero già partite 400 tonnellate di scorie alla volta della Siberia. La Siberia non è una pattumiera hanno gridavano gli attivisti che portavano anche cartelli in difesa della Siberia.

Gli attivisti contro il nucleare hanno criticato anche l'uscita recente del presidente Emmanuel Macron che ha aperto al nucleare di nuova generazione in vista degli obiettivi fissati per ridurre il riscaldamento globale. Il cosiddetto nucleare di quarta generazione intriga in realtà molti, ma sembra ancora lontano dall'essere una realtà.