This content is not available in your region

La ministra austriaca dell'ambiente giunge in treno alla Cop 26

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
La ministra austriaca dell'ambiente giunge in treno alla Cop 26
Diritti d'autore  Florian Schroetter/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Nel pieno delle polemiche sui numerosi personaggi  e le autorità che si sono recate alla Cop 26 di Glasgow con voli privati o di stato Leonore Gewessler è arrivata lunedì per la conferenza sul clima delle Nazioni Unite con la coscienza a posto. La ministra austriaca dell'ambiente e il suo entourage sono scesi alla stazione centrale di Glasgow dopo aver attraversato mezzo continente nel tempo impiegato da alcuni VIP per fare il giro del mondo. 

Il treno notturno

"Siamo saliti sul treno della notte a Vienna in pieno relax. In mattinata siamo arrivati a Bruxelles. Ho sfruttato la giornata in Belgio per incontri alla Commissione Ue e con il mio collega belga ministro dell'Energia. Nel tardo pomeriggio siamo partiti da Bruxelles ed eccoci arrivati a Glasgow, quindi in tutto ci sono volute poco più di 27 ore di viaggio. Abbiamo usato bene il tempo e abbiamo viaggiato comodamente": ammette Gewessler.

Un biglietto verde per la verde Austria

I treni notturni potrebbero essere il futuro dell'Europa? Proprio la ministra austriaca ha promosso il "biglietto del clima" che consente agli austriaci di viaggiare in lungo e in largo nella loro nazione alpina su qualsiasi mezzo di trasporto pubblico per 1.095 euro l'anno oppure per 3 euro al giorno. L'iniziativa è stata un successo. Quasi 130.000 persone hanno acquistato un biglietto del clima nelle ultime settimane, superando quindi le migliori aspettative dell'amministrazione centrale di Vienna.