ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Esce Kurz, entra Schallenberg. Dopo lo "scandalo dei sondaggi" cambio della guardia a Vienna

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Esce Kurz, entra Schallenberg. Dopo lo "scandalo dei sondaggi" cambio della guardia a Vienna
Diritti d'autore  Lisa Leutner/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Sebastian Kurz, sospinto dal preavviso di uno scandalo, lascia la guida del governo austriaco, al suo braccio destro, Alexander Schallenberg. A dare ascolto ad alcuni critici, quello messo in scena a Vienna sarebbe solo un cambiamento di facciata.

"Lavorerò a stretto contatto con Sebastian Kurz, il presidente del nuovo Partito Popolare, che é la prima forza politica in parlamento.- Con Kurz il partito ha vinto due elezioni politiche. Sarebbe assurdo e non democratico fare qualcosa di diverso".

Kurz aveva scelto di dimettersi dopo le voci su sondaggi manipolati in suo favore grazie al denaro pubblico finito nelle casse di uno dei principali gruppi editoriali austriaci.

Accuse che, tuttavia, non convincono il neo-cancelliere:

"Ritengo che le accuse contro Kurz siano false e sono convinto che alla fine della vicenda si scoprirà che non c'era nulla di illecito in essa".

Le opposizioni (socialdemocratici, nazionalisti e liberali) hanno già chiesto una sessione parlamentare straordinaria per discutere della crisi, la seconda con conseguenze giudiziarie dopo il caso Ibiza, uno scandalo di corruzione che nel maggio 2019 registrò una accusa di falsa testimonianza a carico d Kurz che portò a un'altra crisi di governo.