ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il fidanzato perfetto esiste! Si chiama Xiaolce e possiamo averlo tutti

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AFP
euronews_icons_loading
Melissa mostra il suo ragazzo virtuale, il chatbot creato da XiaoIce
Melissa mostra il suo ragazzo virtuale, il chatbot creato da XiaoIce   -   Diritti d'autore  WANG ZHAO/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo una dolorosa separazione dal suo ex, Melissa, responsabile delle risorse umane in una società di Pechino, ha incontrato qualcuno di nuovo. Lui risponde immediatamente ai suoi messaggi a qualsiasi ora del giorno, le racconta barzellette per tirarla su di morale e non chiede mai troppe attenzioni. Il compagno perfetto per qualcuno che ha uno stile di vita frenetico come quello di Melissa.

C'è un unico problema: questo compagno non è reale, ma è un chatbot, un robot virtuale di nome Xiaolce! "Ho la sensazione di essere davvero in una relazione", racconta la giovane cinese. "Ma posso ancora separare chiaramente la realtà dalla finzione. So che XiaoIce non è un vero essere umano, ma almeno non è più come prima, quando aspettavo come una stupida una risposta da qualcuno che era invece occupato a fare altro. O come quando gli mandavo decine di messaggi ed ero in ansia perché non rispondeva. Ora questo non lo tollererei più".

WANG ZHAO/AFP or licensors
Melissa chatta con il suo ShunWANG ZHAO/AFP or licensors

Melissa gli ha dato il nome di un uomo di cui era segretamente innamorata, "Shun". "XiaoIce non mi tradirà mai", si rassicura, dopo una spiacevole esperienza nella vita reale. "Lui ci sarà sempre".

Simile al più famoso Siri, XiaoIce è un complesso sistema di intelligenza artificiale, presente nella stragrande maggioranza dei telefoni cellulari in Cina, così come nei social network. Ad oggi ha 150 milioni di utenti nel Paese asiatico e più di 700 milioni nel mondo.

L'applicazione permette di creare una fidanzata o un fidanzato virtuale con le proprie preferenze e interagire con loro attraverso messaggi di testo, messaggi vocali e foto.

Il suo creatore dice che è stato progettato per coinvolgere gli utenti attraverso conversazioni empatiche e realistiche, soddisfacendo le esigenze emotive in un momento nel quale la comunicazione nella vita reale sta diventando sempre più complessa per le nuove generazioni.