ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Oggi alle Olimpiadi: gli europei trionfano nelle Bmx. Polemiche sul nuoto

Access to the comments Commenti
Di Euronews Agenzie:  AP
La britannica Bethany Shriever ha vinto l'oro nella gara di BMX femminile mentre Kye Whyte ha vinto l'argento nella gara maschile
La britannica Bethany Shriever ha vinto l'oro nella gara di BMX femminile mentre Kye Whyte ha vinto l'argento nella gara maschile   -   Diritti d'autore  Ben Curtis/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Questo venerdì iniziano le gare di atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo, con una medaglia in palio oggi nei 10.000 metri maschili. Sarà l'ultimo evento della sessione serale.

Nel frattempo c'era più azione sull'acqua con il canottaggio e il nuoto, che ha visto il primo record mondiale di nuoto individuale in questi giochi, nei 200 metri rana femminile.

Ecco un riepilogo di chi ha vinto cosa oggi:

BMX

La britannica Bethany Shriever ha rovinato la corsa della colombiana Mariana Pajon alla terza medaglia d'oro consecutiva nelle gare di BMX .

Shriever è balzata in vantaggio all'inizio e ha tenuto a bada Pajon alla fine della sua prima Olimpiade.

L'olandese Merel Smulders ha conquistato il bronzo.

Pajon è diventata la prima a vincere due medaglie d'oro nelle gare di BMX con la sua vittoria alle Olimpiadi di Rio 2016.

Niek Kimmann dei Paesi Bassi ha vinto la gara maschile , superando il britannico Kye Whyte al traguardo. Carlos Ramirez Yepes della Colombia ha preso il bronzo.

La medaglia d'oro maschile in carica, lo statunitense Connor Fields, non è arrivato in finale dopo un violento incidente nella terza manche di semifinale.

Fields è stato portato via su una barella e caricato su un'ambulanza dopo essersi schiantato alla prima curva. Un medico ha detto che è "sveglio e in attesa di ulteriori valutazioni mediche".

Tiro a segno

La tiratrice russa Vitalina Batsarashkina ha vinto la sua seconda medaglia d'oro (e la terza in totale) alle Olimpiadi di Tokyo, battendo la coreana Kim Minjung in uno sparatutto con la pistola da 25 metri femminile.

Alex Brandon/AP
Vitalina Batsarashkina, del Comitato Olimpico Russo, gareggia nella pistola da 25 metri femminileAlex Brandon/AP

Batsarashkina ha pareggiato Kim con 38 punti e ha vinto lo spareggio per 4-1. Bronzo per il cinese Xiao Jiaruxuan.

Batsarashkina ha anche vinto l'oro nella pistola ad aria compressa da 10 metri e, in coppia con Artem Chernousov, ha vinto l'argento nella pistola ad aria compressa a squadre miste da 10 metri. Aveva anche vinto l'argento nelle gare di pistola ad aria compressa da 10 metri alle Olimpiadi di Rio 2016.

Nuoto

La sudafricana Tatjana Schoenmaker ha stabilito il primo record mondiale di nuoto individuale alle Olimpiadi di Tokyo, vincendo i 200 metri rana femminili con un tempo di 2 minuti e 18,95 secondi.Il precedente record di 2:19.11 era stato stabilito dalla danese Rikke Moller Pedersen ai campionati del mondo 2013 a Barcellona.

Il resto del podio è tutto occupato dagli Stati Uniti.

È stato il terzo record mondiale al Tokyo Aquatics Centre, con i primi due nelle staffette femminili.

Il cinese Wang Shun ha conquistato l'oro nei 200 metri misti maschili alle Olimpiadi di Tokyo.

Wang ha superato il britannico Duncan Scott con un tempo di 1 minuto e 55,00 secondi. Scott ha conquistato l'argento in 1:55.28, mentre il bronzo è andato allo svizzero Jeremy Desplanches in 1:56.17.

Jae C. Hong/AP
Emma Mckeon, australiana, a destra, festeggia con la compagna di squadra Cate Campbell dopo aver vinto la finale dei 100 metri stile libero femminileJae C. Hong/AP

Emma McKeon ha conquistato un altro oro per le atlete australiane nelle gare alla piscina olimpionica.

McKeon ha toccato il primo posto nei 100 metri stile libero con un tempo record olimpico di 51,96 secondi, diventando la seconda donna a battere il tempo di 52 secondi nello sprint.

Siobhan Haughey di Hong Kong ha conquistato l'argento in 52.27, mentre l'australiana Cate Campbell ha conquistato il bronzo in 52.52.

Il russo Evgeny Rylov ha aggiunto il titolo dei 200 metri dorso alla sua vittoria nei 100 dorso, vincendo con un tempo record olimpico di 1 minuto e 53,29 secondi.

L'argento è andato all'americano Ryan Murphy in 1:54.15, mentre il britannico Luke Greenbank ha conquistato il bronzo in 1:54.72.

Murphy aveva vinto due medaglie d'oro ai Giochi di Rio 2016, estendendo il dominio americano negli eventi di dorso che risalgono al 1992. Ma Rylov ha messo fine alla scia di vittorie degli Stati Uniti con i suoi due ori a Tokyo.

A Murphy, che stavolta si è conquistato un bronzo e un argento, la sconfitta non sembra essere andata giù: l'atleta ha dichiarato che le gare "probabilmente erano poco pulite", una frase che è stata interpretata come una stoccata ai nuotatori russi che lo hanno battuto in due eventi, nonostante lo statunitense abbia negato di aver sottinteso alcuna accusa e si sia congratulato con Rylov.

Canottaggio

La Nuova Zelanda ha tenuto a bada una carica tardiva della Germania negli ultimi 250 metri per vincere l' otto maschile nell'ultimo evento di canottaggio dei Giochi di Tokyo.

La Gran Bretagna si è radunata in ritardo per prendere il bronzo.

Il Canada ha vinto l' ottava medaglia d'oro femminile di canottaggio . Hanno conquistato un vantaggio iniziale, tenendo a bada la Nuova Zelanda negli ultimi 200 metri

AP Photo/Darron Cummings
Stefanos Ntouskos della Grecia gareggia nella finale di canottaggio singolo maschileAP Photo/Darron Cummings

La Cina è arrivata terza per la medaglia di bronzo.

Il greco Stefanos Ntouskos ha dato un'ottima prova negli ultimi 250 metri vincendo il singolo maschile al Sea Forest Waterway.

Il norvegese Kjetil Borch ha vinto l'argento. Il croato Damir Martin ha recuperato tardi, ripiegando sul bronzo.

La neozelandese Emma Twigg ha vinto l'oro nel singolo femminile . È scattata in vantaggio all'inizio, poi ha concluso con un'impennata negli ultimi 500 metri per dominare.

Twigg era arrivata quarta nelle precedenti due Olimpiadi, ma si è facilmente scrollata di dosso la russa Hanna Prakatsen, che ha vinto l'argento al Sea Forest Waterway.

L'austriaca Magdalena Lobnig ha vinto il bronzo.