ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cisgiordania, adolescente ucciso da armi da fuoco israeliane

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
 Cisgiordania, adolescente ucciso da armi da fuoco israeliane
Diritti d'autore  JAAFAR ASHTIYEH/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Funzionari sanitari palestinesi affermano che un adolescente è stato ucciso da armi da fuoco israeliane in Cisgiordania.

Il giovane di 17 anni, Mohammed Tamimi, è stato colpito durante uno scontro tra manifestanti palestinesi e coloni israeliani vicini alle forze di sicurezza e ai soldati a Nebi Saleh, villaggio in prima linea nel corso degli anni contro l'espansione del vicino insediamento israeliano su quella che dicono essere la loro terra.

Violenti disordini si sono verificati anche in un campo dell'Esercito israeliano precedentemente evacuato, vicino al checkpoint di Tayasir, nel nord della Cisgiordania, mentre un'altra grande protesta ha avuto luogo a Beita.

Jim Pringle/AP
AP PhotoJim Pringle/AP

Il servizio medico palestinese della Mezzaluna Rossa ha affermato che 21 persone sono rimate ferite dal fuoco israeliano e diverse dozzine sono state colpite da proiettili di gomma.

In base a un accordo a giugno tra il governo israeliano e i coloni dell'avamposto di Eviatar, i coloni hanno lasciato l'area ma i suoi edifici sono stati lasciati sotto la guardia dell'Esercito.