ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Slovacchia: il governo riapre i confini (altrimenti, code e proteste), ma solo ai vaccinati

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews - Siti internazionali
euronews_icons_loading
Slovacchia: il governo riapre i confini (altrimenti, code e proteste), ma solo ai vaccinati
Diritti d'autore  EBU
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove regole, corsie verdi e lunghe code per entrare in Slovacchia.

Dal 9 luglio, il fatto di essere o meno vaccinati è diventato il lasciapassare per poter entrare nel paese senza problemi.
Secondo il decreto dall’Ufficio della sanità pubblica slovacca, le persone completamente vaccinate non hanno bisogno di un periodo di quarantena e devono solo registrare online in anticipo il loro ingresso in Slovacchia, tramite il modulo sul sito e-Hranica.

Bloccati i valichi di frontiera dagli automobilisti

Mentre le persone non vaccinate sono tenute a sottoporsi a una quarantena di 14 giorni, che può essere interrotta da un tampone molecolare negativo eseguito non prima del quinto giorno dopo l’arrivo (tranne i minori di 12 anni, che terminano la quarantena insieme ai famigliari).

AP Photo
Proteste alla frontiera tra Polonia e Slovacchia.AP Photo

Alla frontiera tra Slovacchia e Polonia, a Leluchów. le proteste degli automobilisti sono state particolarmente accese...

Bloccati dagli automobilisti, venerdi¨, anche i valichi di frontiera di Čunovo-Rajka verso l'Ungheria e di Svrčinivec verso la Repubblica Ceca.

Sono previste alcune esenzioni alla quarantena, tra le quali quella per i frontalieri

Retromarcia del governo slovacco

Di fronte alle proteste, il governo slovacco del neo premier Eduard Heger (45 anni, in carica da aprile) ha riaperto i piccoli valichi di frontiera, quelli considerati di terza categoria.
Per gli altri, restano i controlli di polizia.
Estesi anche alla capitale Bratislava dove polizia, esercito, funzionari dell’Amministrazione finanziaria e persino agenti della guardia carceraria svolgono controlli sull’adempimento degli obblighi di quarantena di chi entra in Slovacchia.
Proprio da Bratislava è stato riaperto il vecchio confine di via Kopčianska con il villaggio austriaco di Kitsee.

Dalla prossima settimana, le code ai confini slovacchi dovrebbero essere molto snelle.