EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Milionari in aumento: la pandemia non ha invertito la tendenza

Milionari in aumento: la pandemia non ha invertito la tendenza
Diritti d'autore أل أم/أ ب
Diritti d'autore أل أم/أ ب
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Rapporto sulla ricchezza globale di Credit Suisse conferma: diseguaglianze in aumento

PUBBLICITÀ

Ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri. Nemmeno la pandemia ha invertito la tendenza. Lo prova il dodicesimo rapporto sulla ricchezza globale del Credit Suisse, che svela dati destinati a far discutere. Come il numero di milionari nel mondo, che nel 2020 è aumentato di 5,2 milioni, portando i membri del club a 56 milioni e centomila persone. Nello stesso tempo, le fasce meno abbienti registrano una ricchezza stagnante o in diminuzione.

Ora, ed è un fatto mai accaduto prima, i milionari in dollari sono più dell'uno per cento della popolazione.

Secondo la ricerca a spingere l'economia mondiale è stata la combinazione di tre fattori: le misure anticicliche dei governi, il livello record dei mercati azionari nel secondo semestre 2020 e l'apprezzamento del mercato immobiliare.

La crescita maggiore si registra nelle regioni America del Nord e Europa, dove la ricchezza è cresciuta rispettivamente di 12.400 e 9.200 miliardi di dollari. Gli analisti confermano infine la tendenza all'aumento delle disparità, già osservata da anni, e per il futuro prevedono un ulteriore crescita della ricchezza globale del 39 per cento in cinque anni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Una lettera al World Economic Forum: chi sono i milionari "generosi" che vogliono pagare più tasse

Davos, manifestazione contro il World economic forum: non si fa abbastanza per il clima

Ecco perché Londra non è più il cuore della finanza europea