ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Un weekend a Luanda, in Angola: alla scoperta della "Manhattan dell'Africa"

Access to the comments Commenti
Di Camille Bello
Un weekend a Luanda, in Angola: alla scoperta della "Manhattan dell'Africa"
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La metropoli africana di Luanda, sulla costa angolana, è tutta da scoprire.

Ricca di cultura già prima dell'epoca coloniale, poi fortemente influenzata dai portoghesi nel XVI secolo, l'Angola ha molto da celebrare fra patrimonio, cucina e tradizioni.

Città in continuo mutamento, Luanda non è da meno, con la sua architettura coloniale, la sfaccettata cultura musicale, le splendide spiagge e il delizioso pesce alla griglia.

La provincia di Luanda offre ai visitatori un assaggio abbondante dell'Angola urbana, un misto di cultura portoghese e africana, ma può anche essere un ottimo posto per iniziare un viaggio alla scoperta delle numerose meraviglie naturali del paese. L'Angola ha 1.600 chilometri di costa, spiagge deserte, foreste pluviali, savane, un deserto a sud, e un clima straordinario tutto l'anno.

Luanda è uno dei centri urbani industriali e culturali più importanti dell'Africa e ospita più di otto milioni di abitanti. La lingua ufficiale è il portoghse

Da dove cominciare? I siti imperdibili

Il centro storico di Luanda risale al XVI secolo, quando i portoghesi arrivarono e costruirono il loro insediamento. Sono rimasti per quattro secoli e l'influenza è molto sentita.

Per un viaggio nel tempo della Luanda coloniale, bisogna visitare monumenti come il Palazzo di Ferro, che si ritiene sia stato progettato da - o da qualcuno vicino a - Gustave Eiffel, o la cattedrale barocca di Nostra Signora dei Rimedi, un'altra delle costruzioni più antiche della città. Anche la Fortezza di San Michele, la più antica del paese, merita una visita.

Dopo aver visitato la fortezza, per tornare al porto vecchio basta incamminarsi lungo la passeggiata Marginal (Avenida 4 de Fevereiro), un viale sul mare splendidamente ristrutturato sulla baia di Luanda. Tre chilometri di spazi verdi, negozi, bar e ristoranti.

La musica nel sangue

In Angola la musica e la danza hanno un ruolo centrale nella vita culturale. A Luanda la gente si riunisce sul Marginal ogni domenica sera per "Kizomba na Rua" (ballare la kizomba per strada). Un'occasione di esibirsi per i migliori ballerini della capitale. In un'atmosfera molto amichevole, anche i turisti sono invitati a partecipare.

Un genere di musica angolano da scoprire è il kuduro, un tipo di dance elettronica nato negli anni '90. Per scoprirlo, bisogna dirigersi nel distretto di Rangel, dove sarete accolti da un'atmosfera festosa, ritmi allegri e coreografie spontanee.

Non lasciate a casa la fame, ne avrete bisogno!

La tradizione gastronomica di Luanda è ben consolidata e promette di attrarre gli amanti dei frutti di mare e delle scoperte esotiche. I ristoranti della città attingono a influenze gastronomiche locali, ma non solo, come quelle mozambicane, portoghesi o brasiliane.

Gli angolani eccellono nel cucinare il pesce, quindi non perdetevi una bella grigliata: il calulu, uno stufato di pesce, è sempre un'ottima opzione. Da provare anche il pollo muamba e il mufete, un generoso piatto nazionale fatto con pesce, fagioli, manioca e patate dolci. La produzione lattiero-casearia è ben sviluppata nella regione, per qualcosa di speciale optate per formaggio di capra e yogurt fatti in casa. Se avete un debole per i dolci, provate il doce de ginguba, a base di arachidi, ottimo da acquistare anche come souvenir, o la cocada amarela, un delizioso budino al cocco.

Dove mangiare

Un'istituzione gastronomica di primo piano è La Vigia, nel quartiere Maculusso. Ha una grande griglia a carbone e il loro pesce e le bistecche sono lasciati in mostra per permettere agli avventori di scegliere il loro taglio. Le porzioni sono abbondanti e la birra è sempre fresca. I luandesi adorano la birra e, per via dell'influenza portoghese, amano anche il vino. The Rooftop by ListenSound è il luogo ideale per un drink e per uno spuntino mentre vi godete la vista sullo skyline di Luanda. Se avete voglia di sushi, K. Sushi nel centro di Luanda o Restaurante K a Talatona sono ottime scelte.

Così come un'ottima scelta è anche Café del mar, non solo per la sua spiaggia privata. Il posto è stato in prima linea nella scena culinaria per più di 20 anni. Si trova sull'isola di Luanda, un posto dove non ci si annoia mai.

La spiaggia è un must

Oltre alle spiagge di lusso sull'Isola di Luanda, ce ne sono molte altre da esplorare intorno alla città. Una delle più popolari è Ilha do Mussulo. Ma innumerevoli altre spiagge appartate e selvagge attendono di essere scoperte sulla costa. Appena fuori Luanda, un breve viaggio in auto vi porterà a Barra do Dande nel nord della città o Sangano a sud.

E se quello che state cercando è un'atmosfera rilassata, guidate a sud fino a Cabo Ledo, la destinazione preferita dai surfisti. A soli 100 chilometri da Luanda, Cabo Ledo ospita una delle onde sinistre più lunghe del mondo. Se invece il paracadutismo è nella vostra lista dei desideri, Cabo Ledo offre anche l'opportunità di mettere alla prova la vostra determinazione buttandovi da un aereo.

La pesca sportiva è un'altra gradevole opzione nel pressi di Luanda: l'Angola è uno dei paesi che offrono le migliori condizioni al mondo per il marlin, il pesce vela, il pesce rosso e il tonno.

Acque meno salate

Se avere i piedi pieni di sabbia e sale non è il vostro sogno, dirigitevi a Miradouro da Lua , uno splendido paesaggio lunare. La forma delle scogliere è il risultato dell'erosione causata dalla pioggia e dal vento: uno spettacolo incredibile. Il posto offre anche una bella vista sul mare, che lo rende un luogo straordinario per l'aperitivo e il tramonto, portate il vostro picnic!

Non troppo lontano dal Miradouro da Lua si trova la foce del fiume Kwanza. Una crociera sul fiume vi permetterà di scoprire la fauna della regione: scimmie e uccelli colorati vi aspettano. Siamo andati a fare un giro in barca con l'eco-lodge Kwanza. Un'altra opzione è noleggiare un kayak e muoversi al tuo ritmo.

Shopping

L'Angola è in rapida crescita, quindi la capitale sarà sempre piena di nuove scoperte e contrasti unici. I prodotti locali mostrano la cultura diversificata del paese e i vivaci mercati all'aperto sono i luoghi migliori dove trovarli. Uno dei più noti è il Benfica, a sud di Luanda. Vende di tutto, dal cibo ai gioielli all'arte ai vestiti.

Le sculture di animali sono molto popolari, così come i pezzi caratteristici dell'arte angolana come la scultura del Pensatore e le maschere tradizionali Mwana Pwo, che si dice rappresentino l'ideale femminile.

Per raggiungere un centro commerciale classico, Belas Shopping, Shopping Avenida, Talatona Shopping e Fortaleza Shopping offrono tutti un'esperienza di shopping internazionale.

Come spostarsi

I taxi sono il modo migliore e più sicuro per spostarsi a Luanda. Un'altra opzione sono i candogueiros (mini taxi) per un'esperienza più autentica: ce ne sono molti e facili da individuare grazie ai colori bianco e azzurro. I candogueiros sono sicuri e comodi durante il giorno. Se preferite qualcosa di più esclusivo, app come Kubinga, T’Leva e Heetch offrono tutte un'esperienza "alla Uber". Ci sono anche diversi servizi di autonoleggio, e se il budget lo consente è consigliato assumere un autista. Per un'esperienza in treno di lusso, immancabile Rovos Rail tra Dar Es Salaam, in Tanzania e Lobito, nella provincia angolana di Benguela.