ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Uccide moglie e suocera, l'assassino si è suicidato

Debiti alla base delle discussioni in famiglia
Debiti alla base delle discussioni in famiglia
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TARANTO, 16 MAR – Si è ucciso, impiccandosi a un
albero di ulivo con un cavo di acciaio, il 61enne Antonio
Granata che ieri pomeriggio a Massafra (Taranto) ha ucciso
moglie e suocera colpendole al volto e alla gola con un coltello
o un arnese da lavoro. A ritrovare il cadavere, questa mattina
nelle campagne di Palagiano, nel Tarantino, sono stati i
carabinieri. Era vicino a un terreno di famiglia. Era stato lo stesso 61enne ieri a chiamare i carabinieri dopo
aver commesso il duplice omicidio, confessando l’accaduto e
annunciando l’intenzione di volersi togliere la vita. L’uomo svolgeva lavori di potatura di alberi e piante e non
aveva precedenti penali. Già nel lasciare l’abitazione Granata,
a quanto si è appreso, aveva compiuto gesti autolesionistici ed
alcuni conoscenti avevano provato invano a fermarlo. Si era poi
allontanato con la sua auto, una Seat Ibiza, ed aveva fatto
perdere le tracce. I carabinieri, dopo averlo cercato in tutta
la zona, tra campagne, gravine e dirupi, lo hanno trovato privo
di vita nel vicino comune di Palagiano. Secondo le prime
indagini, alla base delle discussioni in famiglia c’era una
questione di debiti di alcuni parenti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.