This content is not available in your region

Imbrattata la sede Ugl di Milano con scritte conto accordo rider

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindacato, risultati contratto evidenti, andremo avanti
Sindacato, risultati contratto evidenti, andremo avanti

(ANSA) – MILANO, 22 MAR – ‘L’accordo lo avete firmato con il
sangue dei/delle rider’ è la scritta contro il contratto firmato
dall’Unione generale del lavoro con cui la sede dell’Ugl di
Milano è stata imbrattata stamani. “L’attacco alla sede dell’UGL di Milano è un barbaro atto di
vandalismo, che segue quelli già subiti alle sedi UGL di Torino,
Genova e Bologna – scrivono in una nota congiunta Paolo Capone,
segretario generale dell’Ugl, e Riccardo Uberti, segretario Ugl
di Milano -. Il nostro sindacato esprime ferma condanna verso
qualsiasi gesto di violenza o tentativo di intimidazione.
Danneggiare le mura di un sindacato con calunnie e offese che
istigano all’odio, significa minare la libertà sindacale in
spregio agli interessi dei lavoratori, pertanto ci auguriamo che
le forze dell’ordine individuino presto i responsabili”. “I risultati raggiunti con il Ccnl Rider sono evidenti: per
la prima volta ai ciclofattorini vengono riconosciute tutele e
diritti esigibili. L’Ugl, quindi, continuerà il suo impegno in
difesa di tutti i lavoratori”, conclude il sindacato che ha
incassato la solidarietà fra gli altri del consigliere regionale
leghista Ginmarco Senna, del parlamentare Fdi Marco Osnato e
dell’eurodeputato Carlo Fidanza, di Fratelli d’Italia. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.