ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Scuola: 50 episodi di crollo nell'ultimo anno

Undici da settembre 2020. Rapporto Cittadinanzattiva
Undici da settembre 2020. Rapporto Cittadinanzattiva
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 20 NOV – Cinquanta fra episodi di crolli,
distacchi di intonaco, caduta di finestre, muri di recinzione ed
alberi in prossimità delle scuole. Sono quelli che
Cittadinanzattiva ha censito tra agosto 2019 e novembre 2020,
dal 2013 si contano 326 episodi di questo genere, da settembre
di quest’anno se ne sono registrati già 11. 17.343 scuole (il
43% dei 40.160 istituti scolastici italiani) sono situate in
zone a rischio sismico elevato (zona 1 e 2), zone in cui vivono
4 milioni e 300mila bambini e ragazzi. Di queste scuole, 4.176
hanno inoltrato richieste di finanziamento al Ministero
dell’Istruzione per effettuare verifiche di vulnerabilità
sismica, ma le indagini finanziate sono 1.564 a fronte di 2.612
non finanziate (oltre il 60%) per mancanza di fondi.
Sono alcuni dei dati che emergono dall’Osservatorio civico sulla
sicurezza a scuola, giunto alla XVIII edizione, presentato oggi
da Cittadinanzattiva. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.