ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Sofagate", von der Leyen: "Incidente molto imbarazzante"

euronews_icons_loading
"Sofagate", von der Leyen: "Incidente molto imbarazzante"
Diritti d'autore  FRANCISCO SECO/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

"Un incidente molto imbarazzante". La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha qualificato così il "sofagate" nel suo intervento alla Conferenza dei presidenti del parlamento europeo.

"Le tre istituzioni europee dovrebbero essere su un piano di parità quando si tratta di paesi terzi", ha aggiunto von der Leyen, etichettando l'incidente come una questione di genere e collegandolo al ritiro della Turchia dalla Convenzione di Istanbul in difesa delle donne vittime di violenze. Von der Leyen si è poi ripromessa che quanto accaduto nel viaggio ad Ankara non si ripeterà mai più e che le missioni saranno preparate congiuntamente.

Dal canto suo, il presidente Charles Michel si è detto “profondamente rammaricato”. L'ex premier belga ha rivelato che il servizio di protocollo del Consiglio non ha avuto accesso alla sala riunioni con Erdogan, quella dove si è verificato l'incidente della sedia, e ciò è stato un errore. Ma secondo Michel, mostrare disappunto con Erdogan avrebbe messo a repentaglio il lavoro fatto con la Turchia, riconoscendo tuttavia che l'unità dell'Ue è stata intaccata dall'incidente.

"Finalmente abbiamo potuto sentire dalla voce del presidente del Consiglio, Charles Michel, le scuse formali per quel che è successo" ha dichiarato Iratxe Garcia, capogruppo dei socialisti al parlamento europeo. "Penso che sia un primo passo importante. Io personalmente, come donna, come europea e come social-democratica, ho accettato le sue scuse perché ovviamente come donna, come europea e come socialdemocratica mi sono sentita offesa di fronte a quell'immagine".