ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tokyo 2020: Pyongyang non partecipa ai Giochi, la delusione di Seul

Di redazione italiana
euronews_icons_loading
Tokyo 2020: Pyongyang non partecipa ai Giochi, la delusione di Seul
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'annuncio della Corea del Nord di non partecipare ai 32 esimi Giochi olimpici di Tokyo mette fine alle speranze di Seul di utilizzare le olimpiadi per innescare una ripresa del processo di stabilizzazione della Regione.

La scelta di Pyongyang è motivata dal timore per la pandemia, il rischio di infezioni da coronavirus, questo è quanto ha detto il ministero dello Sport di Pyongyang. con l'obiettivo di proteggere gli atleti dalla crisi sanitaria .

Ramon Pacheco Pardo, del King's College London, specialista di affari nordcoreani immagina le ripercussioni di questa scelta: "Penso che avrà delle forti ripercussioni nelle attuali relazioni, perché a Tokyo si potevano tenere degli incontri certo da una prospettiva nordcoreana gli incontri con gli americani e i sudcoreani si possono tenere e in un contesto diverso, anche questo è comprensibile. Per cui per Pyongyang il fatto che non ci saranno incontri a Tokyo non è importante. Altra cosa è la percezione sudcoreana e giapponese che vorrebbero incontrare il leadr Kim e ovviamente questo non sarà per i prossimi giochi olimpici".

Seul sperava nei giochi per la ripresa del dialogo tra Pyongyang e Washington, interrottosi nel 2019 con il fallimento di un vertice Kim-Trump ad Hanoi.

La partecipazione del Paese asiatico alle ultime Olimpiadi invernali di Pyeongchang in Corea del Sud era stata un fattore decisivo nei forti sviluppi diplomatici del 2018.