ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giro di vite in Turchia, arrestati un centinaio di militari in pensione

euronews_icons_loading
Giro di vite in Turchia, arrestati un centinaio di militari in pensione
Diritti d'autore  Lefteris Pitarakis/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Pioggia di arresti in Turchia fra l'altro 10 ammiragli in pensione, per una lettera aperta firmata da un centinaio di ex ufficiali che critica il progetto 'Kanal Istanbul' promosso dal presidente Erdogan per la realizzazione di un maxi-canale artificiale di 45 km tra il mar Nero e il mar di Marmara. Il presidente ha affermato che le dichiarazioni dei militari hanno implicazioni da colpo di Stato.

Così Erdogan: "Queste azioni sono senza dubbio un tentativo di nuocere. Nessun dipendente pubblico in pensione ha il diritto di fare una cosa del genere. È inaccettabile che 104 ufficiali in pensione pubblichino documenti del genere per trascinare le nuove generazioni in una discussione politica".

A sostegno degli ammiragli e' arrivata una dichiarazione firmata da 124 ex parlamentari. Paradossalmente tra gli arrestati c'è anche Cem Gurdeniz, ritenuto l'ideologo della dottrina della "Patria Blu", dottrina adottata da Erdogan nel Mediterraneo orientale per un Ankara più attiva nel settore.