EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Torna la strategia stragista in Colombia

Torna la strategia stragista in Colombia
Diritti d'autore Juan Bautista Diaz/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Juan Bautista Diaz/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una bomba a Corinto (Colombia) provoca decine di feriti. Sarebbero state le Farc

PUBBLICITÀ

Il presidente colombiano Ivan Duque ha visitato la città di Corinto, dopo che 43 persone sono rimaste ferite nell'esplosione di un'autobomba. Le immagini mostrano strade piene di detriti, tra cui un'auto e una motocicletta distrutte.

Duque ha descritto gli autori dell'attacco come un gruppo di dissidenti i cui "atti vigliacchi contro il popolo sono imperdonabili".

Ivan Duque: "I codardi usano sempre il terrorismo come arma per cercare di creare paura e influenzare la comunità. Sappiamo che dietro a questo attacco sono i banditi di Dagoberto Ramos. Banditi che appartengono a gruppi dissidenti delle FARC. Li affronteremo e ovunque si trovino ".

Testimoni hanno detto che la bomba è esplosa vicino al palazzo del governo municipale di Corinto, a pochi passi da una stazione di polizia. Il sindaco della città non era nell'edificio in quel momento, ma tre dipendenti comunali erano in condizioni critiche e sono stati portati negli ospedali della città di Cali, ha detto il vicesindaco Leonardo Rivera. La città di 30.000 persone è stata a lungo tormentata dai combattimenti tra l'esercito colombiano e gruppi ribelli che trafficano cocaina e si nascondono nelle vicine montagne delle Ande, ma non c'erano stati attentati dal 2011.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: sirene a Kiev e Kharkiv, morti e feriti dopo gli attacchi russi

Terrorismo in Francia: arrestato ucraino filorusso, stava preparando un ordigno esplosivo

Esplosione di Suviana, trovato il corpo del terzo disperso: i morti salgono a sei