ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pasqua e serrate: la crisi di commercio e trasporto aereo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La Pasqua ai tempi del Covid
La Pasqua ai tempi del Covid   -   Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Per il secondo anno di fila sarà una Pasqua sotto chiave nella maggior parte dei Paesi europei: per le festività, l'Italia intera si colora di rosso e chiude tutto per arginare l'aumento dei contagi Covid e dei ricoveri ospedalieri.

Limitati anche gli spostamenti ed è provvedimento condiviso, tanto che le azioni di International Airlines Group, proprietaria di British Airways, sono scese pesantemente per la terza volta consecutiva. Un crollo dovuto all'ipotesi di ulteriori restrizioni. Nel Regno Unito i viaggi all'estero sono vietati, tranne che per ragioni essenziali, e il governo ha fissato al 17 maggio la prima data utile per la ripresa degli spostamenti, anche per vacanza. Multe fino a 5.000 sterline per chi aggira il divieto.

Secondo la IATA, l'anno scorso il settore aereo ha perso 100 miliardi di euro e la situazione non prevede miglioramenti nell'immediato.

Euronews
IATA - le perdite del trasporto aereoEuronews

Anche la Germania non allarga le maglie: dopo ore di trattative tra la Cancelliera Merkel e i rappresentati degli stati federati, il governo ha deciso per la chiusura della maggior parte degli esercizi commerciali e per lo stop alle funzioni religiose nel fine settimana di Pasqua, dall'1 al 5 aprile; anche i raduni, come ad esempio i pranzi all'aperto, saranno vietati.

I gruppi imprenditoriali avvertono: la chiusura dei negozi potrebbe portare altre imprese alla bancarotta. L'associazione di dettaglianti HDE ha detto che il 54% dei negozi di moda affronta il pericolo di insolvenza dopo 100 giorni di chiusura.

Euronews
Crisi dei negozi di abbigliamentoEuronews

Anche l'associazione del commercio automobilistico tedesco (ZDK) ha attaccato l'estensione e l'inasprimento del blocco e ha previsto un'ondata di fallimenti.

In Francia un terzo della popolazione affronta la terza serrata: anche qui la Pasqua sarà per forza di cose intima, con almeno i negozi di cioccolato che resteranno eccezionalmente aperti.