This content is not available in your region

Judo, Grand Slam Tel Aviv: giornata finale nel segno della Georgia

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La francese Romane Dicko, vincitrice dell'oro nella categoria +78
La francese Romane Dicko, vincitrice dell'oro nella categoria +78   -   Diritti d'autore  Federazione internazionale di judo (IJF)

Si è chiuso senza squilli per i judoka italiani il Grand Slam di Tel Aviv. Come da tradizione la terza e ultima giornata del torneo ha visto sul tatami i pesi massimi. In campo femminile Romane Dicko era una delle atlete più attese e non ha deluso. Nella finale della categoria sopra i 78 chilogrammi alla 21enne francese sono bastati 25 secondi per avere la meglio sulla portoghese Nunes. Subito fuori Giorgia Stangherlin, battuta per ippon dalla russa Aleksandra Babintseva.

Nella categoria sotto i 100 chilogrammi la finale ha visto di fronte l'israeliano Peter Paltchick, numero due del ranking, e l'olandese Michael Korrel, numero cinque. Match equilibrato, deciso dal waza ari messo a segno nel golden score da Korrel, dopo che entrambi i judoka erano stati penalizzati con uno shido.

La tedesca Anna Maria Wagner ha dominato la categoria fino a 78 chilogrammi, battendo in finale la francese Fanny Estelle Posvite. Nella categoria sotto i 90 chilogrammi il georgiano Lasha Bekauri ha sconfitto ancora una volta l'ex campione del mondo Niko Sherazadishvili. Settimo posto per l'azzurro Nicholas Mungai.

La Georgia ha portato a casa il secondo oro di giornata nella categoria sopra i 100 chilogrammi: in finale Gela Zaalishvili ha battuto per ippon il russo Bashaev. L'italiano Sylvain Lorenzo Agro è stato battuto al primo turno dall'olandese Roy Meyer.