ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Crisi di Governo, le condizioni di Mattarella

Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
Crisi di Governo, le condizioni di Mattarella
Diritti d'autore  Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà il presidente Sergio Mattarella ad avere l'ultima parola dopo le dimissioni del premier ricevute ieri. Giuseppe Conte spera in un reincarico, ma ci sono dei paletti ben chiari che sono stati fissati dal Quirinale: una maggioranza coesa; un programma serio per uscire dall'emergenza e definito assieme ai potenziali alleati e numeri certi in Parlamento.

Questa mattina ho convocato un Consiglio dei Ministri per comunicare la mia intenzione di dimettermi. Poco dopo mi sono...

Posted by Giuseppe Conte on Tuesday, January 26, 2021

Ad aiutare Conte che cerca di allargare una maggioranza abbastanza litigiosa potrebbe arrivare un nuovo gruppo di responsabili che si è formato al senato. Scelto anche il nome: Europeisti Maie centro democratico, almeno dieci. In ogni caso, anche con il gruppo degli Europeisti, la soglia pro-Conte resta lontana di alcune unità da quota 161 cifra comunque che non garantirebbe un esecutivo stabile.

Ma esiste davvero la possibilità di andare a elezioni? Il politologo Roberto D'Alimonte è convinto di no: "Le elezioni anticipate in questo contesto non sono davvero un'opzione fattibile. Penso che la probabilità sia prossima allo zero. C'è troppo in gioco per i partiti al potere, c'è troppo in gioco per correre il rischio di elezioni anticipate, che questi partiti potrebbero perdere molto facilmente".

L'incognita Renzi però resta sul piatto. Difficile un Conte-ter con il senatore di Rignano nell'esecutivo, ma parti del PD potrebbero sacrificare l'avvocato del popolo per riportare Italia Viva nella maggioranza.