ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dakar: è morto Hubert Auriol, uno degli uomini che più ha rappresentato il rally

Di redazione italiana
il rally saudita
il rally saudita   -   Diritti d'autore  Bernat Armangue/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre la Dakar saudita entra nel vivo, una brutta notizia sconvolge il Rally Raid più famoso del mondo.

Hubert Auriol, uno degli uomini che più l'ha rappresentata, è morto: prima pilota e poi direttore della gara, se ne è andato all’età di 68 anni dopo il ricovero in terapia intensiva per Covid-19. Il virus è andato ad aggravare il quadro clinico del francese già malato di cancro.

Gli organizzatori della corsa dandone notizia non riescono a celare lo shock.

Con Auriol se ne va definitivamente l’ultimo pezzo della Dakar fondata e diretta da Thierry Sabine nel 1979. Da pilota, Auriol è stato il primo a vincere la dakar sia in Moto (Bmw nel 1981 e 1983) che in Auto (Mitsubishi nel 1992),