ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: scoperta a Brescia la variante italiana, che circolava da inizio agosto

Access to the comments Commenti
euronews_icons_loading
Un paziente Covid curato in un ospedale romano
Un paziente Covid curato in un ospedale romano   -   Diritti d'autore  Alessandra Tarantino/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Una variante che potrebbe circolare da prima di quella britannica, per la precisione da inizio agosto. Si tratta della variante italiana del Sars-CoV-2, del tutto simile a quella che ha seminato il panico negli ultimi giorni in Europa, dopo essere stata scoperta nel sud dell'Inghilterra, ma che la precederebbe.

E' stata trovata a Brescia, come ha annunciato Arnaldo Caruso ad Adnkronos, ordinario di Microbiologia e Microbiologia clinica all'università degli Studi del capoluogo di provincia e ha diversi punti di mutazione nella proteina Spike del coronavirus.

La variante è stata scoperta osservando la persistenza virale in un paziente Covid di aprile. La persona, anche dopo essere guarita, continuava a risultare positiva e con un'alta carica. L'anomalia ha quindi portato i ricercatori a sequenziare il virus il mese scorso.

Caruso ha sottolineato come il vaccino anti Covid in via di somministrazione dovrebbe funzionare anche con la variante italiana. "Generando una risposta complessa verso tante aree della proteina Spike, anche se vi fossero anticorpi non in grado di riconoscere una zona mutata, ce ne sarebbero sicuramente altri in grado di legarsi a porzioni non mutate della proteina", ha detto il virologo.

Nel frattempo, nell'ultimo bollettino diramato, sono 8.585 i nuovi casi di coronavirus in Italia, a fronte di 68.681 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore, infine, sono stati registrati altri 445 decessi.

Video editor • Cinzia Rizzi