ULTIM'ORA
This content is not available in your region

TV: in arrivo un'ondata di horror scandinavi

euronews_icons_loading
fermo immagine video
fermo immagine video   -   Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Per oltre un decennio serie poliziesche nordiche o film come "Millenium" o "Wallander" hanno affascinato il pubblico televisivo internazionale con storie di detective, omicidi e desolati paesaggi scandinavi.

Sulla scia del successo del "noir nordico" è in arrivo una nuova ondata di produzioni televisive dal nord Europa, questa volta di genere horror.

fermo immagine video AFP
David Berronfermo immagine video AFP
Usiamo più colori e più pepe in tutto, in genere il noir nordico è molto lento e malinconico, qui manteniamo lo spirito ma gli abbiamo dato un po' più di vivacità
David Berron
regista di Cryptid

Cryptid, un horror svedese pensato per un pubblico di giovani, è stato selezionato a Cannes nella categoria cortometraggi.

Una serie di eventi inspiegabili scombussolano una piccola cittadina del nord Europa...

fermo immagine video AFP
Sylvain Runbergfermo immagine video AFP
La prima ragione del successo dei noir scandinavi è il talento degli autori e delle autrici. Si tratta di testi molto realistici, molto legati alla società attuale, ma brutali e violenti, quindi molto diversi dalla vita in Scandinavia
Sylvain Runberg
sceneggiatore Cryptid

Cryptid è una delle più interessanti produzioni del nord Europa e sicuramente catturerà l'attenzione di qualche produttore statunitense, così come era accaduto con la serie Wallander, che è rinata su Netflix con "Il giovane Wallander".