ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Guerra Armenia-Azerbaijan: tra le macerie di Ganja

euronews_icons_loading
Guerra Armenia-Azerbaijan: tra le macerie di Ganja
Diritti d'autore  AP/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Un palazzo completamente distrutto da un missile di tre piani. Siamo a Ganja, la seconda citttà dell'Azerbaijan, a 100 km dalla regione contesa con l'Armenia. Qui l'11 ottobre quel lancio ha devastato un isolato mentre tutti dormivano. Dieci persone sono morte quella notte e una trentina sono rimaste ferite.

"Alle 2 di notte c'è stata un'esplosione - racconta Faiq Novruzov - Tutto ha iniziato a tremare, il tetto è caduto giù. Eravamo spaventati. È successo in un attimo. L'esplosione è stata molto forte. Siamo sopravvissuti, ma speriamo che la comunità internazionale si accorga di quello che sta succedendo. Che altro posso dirti? Puoi vedere con i tuoi occhi...".

È una guerra senza esclusione di colpi tra Armenia e Azerbaijan. Nonostante il cessate il fuoco nessuna delle due parti ha deposto le armi.

Alcuni volontari portano giocattoli e vestiti alla popolazione. Tra i feriti ci sono anche bambini.