ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Arrestati i leader della "Chiesa dell'ultimo testamento"

euronews_icons_loading
La sede della setta di Vissarion
La sede della setta di Vissarion   -   Diritti d'autore  Investigative Committee of Russia
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati tutti arrestati nella regione russa di Krasnoyarsk, Siberia orientale, i leader di una setta religiosa detta "Chiesa dell'ultimo Testamento" ma anche "Comunità di Vissarion". Tra loro spicca Sergei Torop, fondatore della confraternita, che sostiene di essere la reincarnazione di Gesù Cristo.

Circonvenzione di incapaci

Secondo la portavoce del Comitato Investigativo Svetlana Petrenko, il gruppo religioso è colpevole di circonvenzione di incapaci e di pressioni psicologiche per spillare denaro agli adepti.

Una delle tante sette di fine secolo

Ispirata all'ecologia e a diverse filosofie la "Chiesa dell'ultimo Testamento" era stata creata ufficialmente nel 1991 da Sergei Torop. Nel 1995 gli aderenti contribuirono alla creazione di una comune chiamata la Città del Sole nei pressi del pittoresco lago di Tiberkul nel profondo della Taiga. Quel che stupisce è che la setta è riuscita a sopravvivere per 30 anni in mezzo ad una miriade di simili sette fondate nell'ex Unione Sovietica dove le popolazioni dopo il crollo del comunismo si sentivano smarrite ed erano alla ricerca di nuove fedi o ideologie. Molte di quelle sette furono bandite e disperse per estremismo, violenze ed altri reati.

La Russia profonda ammaliata da miti e religioni

L’Asia del Nord e soprattutto la Siberia è una delle grandi patrie dello sciamanesimo. Qualche anno fa l'assemblea generale degli sciamani di Siberia aveva espressamente chiesto al governo centrale di riconoscere il loro consesso al rango di una religione ufficiale. Intanto ci sono diverse etnie che praticano correntemente lo sciamanesimo come pratica spirituale diffusa in quelle aree. Torop aveva pensato bene di posizionarsi in una regione prorpizia ma le sue migliaia di adepti andavano molto al di là dei confini di Russia. Come le più seguite ispirazioni sciamaniche anche la "Chiesa dell'ultimo testamento" ha mostrato grande attenzione alla natura, al rispetto di piante, animali, rocce e acqua e i loro relativi spiriti.