EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Lipsia: polizia libera immobili occupati, la piazza si ribella

Lipsia: polizia libera immobili occupati, la piazza si ribella
Diritti d'autore Hendrik Schmidt/(c) dpa-Zentralbild
Diritti d'autore Hendrik Schmidt/(c) dpa-Zentralbild
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ministro dell'Interno della Sassonia vuole aumentare la pena per violenza a pubblico ufficiale

PUBBLICITÀ

Lo sfratto da due immobili occupati ha scatenato l'ira della piazza a Lipsia in Germania.

Per tre notti di seguito centinaia di persone sono scese in piazza scontrandosi con la polizia.

Ci siamo trovati di fronte a una folla che non voleva dialogare. Quando abbiamo provato a parlare, hanno cominciato a correre e hanno lanciato bottiglie e sassi verso i poliziotti nel buio hanno costruito barricate e usato fuochi pirotecnici. Il risultato è che otto nostri agenti sono stati lievemente feriti la scorsa notte
Thorsten Schultze
responsabile della polizia della Sassonia

Negli ultimi 10 anni gli affitti a Lipsia sono rincarati del 42 percento. Ma questo non giustifica la reazione degli occupanti, alcuni dei quali sono stati fermati.

Il ministro dell'Interno della Sassonia sta pensando di aumentare la pena per violenza a pubblico ufficiale portandola da 3 a sei mesi di reclusione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Renania settentrionale-Vestfalia: chat "estremista", sospesi 29 poliziotti

Nuova Caledonia: rimpatriati i turisti, sette i morti per gli scontri nell'arcipelago

Gaza, missili di Israele su campo profughi a Rafah: decine di morti, razzi di Hamas su Tel Aviv