ULTIM'ORA
This content is not available in your region

I dieci giorni decisivi della Catalogna: "Il futuro è nelle nostre mani"

euronews_icons_loading
Vacanza da sogno a Lloret de Mar.
Vacanza da sogno a Lloret de Mar.   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

I nuovi focolai di Corovirus rilevati in Spagna, soprattutto in alcune zone della Catalogna, hanno costretto il governo regionale a chiedere la responsabilità individuale per evitare un altro lockdown completo.

La Catalogna ha segnalato 724 nuovi casi e tre decessi nelle ultime 24 ore.

Ill presidente della Generalitat di Catalogna, Quim Torra:

"Credo che ci troviamo di fronte ai 10 giorni più decisivi dell'estate, nel senso che siamo in una situazione critica e che la soluzione è nelle nostre mani, nelle mani di tutti noi, in base alla nostra responsabilità, al nostro dovere civico, in questo momento, per evitare che questa situazione degeneri e si torni indietro, cosa che nessuno vuole".
Quim Torra
Presidente Generalitat catalana
Euronews
Quim Torra durante l'intervento pubblico.Euronews

Spagna tra due fuochi: ma il turismo regge

Un passo indietro che sarebbe la goccia che fa traboccare il vaso al settore turistico iberico, dopo la quarantena imposta dal Regno Unito a chi viene dalla Spagna e la raccomandazione a "non viaggiare" in Catalogna emanata dalla Francia e dalle autorità del Belgio.

A Lloret de Mar, famosa località della Costa Brava che si trova nella provincia di Girona, lo scorso fine settimana l'afflusso di francesi è però continuato, come se niente fosse.

"Al momento non ci sono cancellazioni"

Il proprietario dell'Hotel Rigat Park, un cinque stelle sulla spiaggia, Felipe Rigat, spiega:

"La notizia è molto recente, al momento non ci sono cancellazioni... Crediamo che possa creare qualche dubbio in alcuni turisti, ma credo anche che possa tutto rientrare, qui non ci sono problemi.. Molto lavoro è stato fatto, e speriamo che sia davvero così, che tutto continui a essere sotto controllo".

Euronews
Felipe Rigat è proprietario di un hotel a Lloret de Mar.Euronews

A Lloret de Mar - e nella vicina Tossa de Mar - i turisti francesi rappresentano il 33% di tutti i pernottamenti alberghieri estivi, Ma è una località molto gettonata anche tra gli italiani e gli stessi spagnoli.