EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La Formula Uno torna ad Imola. Tutti cancellati i gran premi americani

pix AP
pix AP Diritti d'autore AP
Diritti d'autore AP
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il coronavirus rivoluziona il calendario della formula uno e l'Italia può vantare ben tre gran premi

PUBBLICITÀ

La F.1 torna a Imola, per quello che diventerà, dopo Monza e il Mugello, il terzo appuntamento in Italia del mondiale di 2020 ridisegnato dal Covid-19. È arrivata l'ufficialità: il GP dell'Emilia Romagna  si terrà il 1 novembre. L'edizione prevista sarà però accorciata nel programma, con le libere sabato 31 ottobre. Qualifiche e gara nella stessa giornata di domenica 1 novembre.

Se il ritorno di Imola in Formula 1 ha l’effetto di far finalmente sorridere l'Italia, sono però ben diversi gli stati d'animo in altri paesi. Non si correranno tutti i Gran Premi che si sarebbero dovuti disputare nelle Americhe ovvero: Stati Uniti, Canada, Messico e Brasile che sono stati ufficialmente cancellati. Troppo alti i rischi sanitari legati al coronavirus e persino il circus della formula uno stavolta, deve fermarsi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

F.1: Pérez positivo, salta il GP di Gran Bretagna

La Ferrari trionfa a Singapore con Sainz

Max Verstappen domina il circuito Spielberg: quinta vittoria consecutiva per il campione olandese