ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Usa, prima esecuzione federale in 17 anni

euronews_icons_loading
Usa, prima esecuzione federale in 17 anni
Diritti d'autore  AP / Andrew Harnik
Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta in 17 anni negli Stati Uniti è stata compiuta un'esecuzione federale. La Corte Suprema americana ha infatti dato il via libera alla prima attuazione di una sentenza di morte dal 2003. Daniel Lewis Lee, accusato del massacro di una famiglia di origine ebraica di tre persone e di averle gettate in un lago nel 1996 in Arkansas, è stato giustiziato con un'iniezione letale.

L'esecuzione della pena di morte per Lee, era stata precedentemente bloccata due volte da un giudice dell'Indiana per questioni legali irrisolte con il dipartimento di Giustizia, tra cui quella sollevata da tre parenti delle vittime che avevano annunciato di non poter assistere di persona all'esecuzione per il rischio di contrarre il Covid.

Il suprematista bianco, 47 anni che agì con un complice e che voleva realizzare una nazione ariana, si e' proclamato innocente fino alla fine.