EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La scure del Covid su United Airlines

La scure del Covid su United Airlines
Diritti d'autore Teresa Crawford/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Teresa Crawford/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La compagnia statunitense stroncata dal Covid: "Impossibile proseguire con tanta forza lavoro e una domanda così ridotta". Salvo una ripresa immediata, dal 1° ottobre a rischio oltre un terzo dei suoi 95.000 dipendenti

PUBBLICITÀ

La scure del coronavirus sull'aviazione civile americana. United Airlines mette in guardia da un possibile taglio di oltre un terzo della sua forza lavoro. La compagnia statunitense ha annunciato che salvo un'immediata ripresa della domanda, potrebbe tagliare 36.000 posti a partire dal 1° ottobre. Fino a quella data, le compagnie che avevano beneficiato degli aiuti federali da 25 miliardi di dollari si erano impegnate a non effettuare licenziamenti. Interessate sarebbero tutte le categorie, dai manutentori a terra ai piloti. In un documento interno la compagnia parla di "impossibilità ad andare avanti con l'attuale numero di dipendenti, in un contesto caratterizzato da una domanda così ridotta". 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Covid-19: Italia, situazione in miglioramento ma ingressi bloccati da 13 Paesi

Donald Trump è a Milwaukee per la convention repubblicana, Biden: "No ad atti di violenza"

Stati Uniti: Washington si prepara per il vertice Nato, la guerra in Ucraina al centro dei colloqui