ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Juneteeth. Trump torna a dividere il paese con dichiarazioni incendiarie

euronews_icons_loading
Juneteeth. Trump torna a dividere il paese con dichiarazioni incendiarie
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

I sostenitori di Trump si mettono in fila per partecipare al raduno di Tulsa

Donald Trump ha gettao benzina sul fuco delleproteste razziali negli Stati Uniti, programmando la sua prima campagna elettorale post-pandemia nel giorno peggiore dell'anno: Juneteeth, che commemora questo venerdì la fine della schiavitù nel paese e ha scelto il più sfortunato di luoghi, Tulsa, palcoscenico nel 1921 di uno dei peggiori massacri razziali nella memoria del paese.

Sebbene per i sostenitori del presidente, che stanno già iniziando a riunirsi a Tulsa, non sia un problema ... la controversia ha costretto Trump a ritardare la sua manifestazione di un giorno.

Blake Marnell, attivista di Trump: "Penso che ci saranno alcuni temi molto importanti che il presidente introdurrà qui e volevo essere qui per sostenere il suo messaggio che riguarderà la legge e l'ordine, ne sono sicuro."

Ma il danno è fatto. La critica a Trump si sta moltiplicando. Lo accusano di mancanza di rispetto, di creare tensione e di fare l'occhiolino ai suprematisti bianchi, quindi oltre ai suoi sostenitori, molti dei suoi detrattori dovrebbero essere a Tulsa questo sabato. E come spesso accade il presidente ha fatto di tutto per aizzare gli animi. "Ho reso Juneteenth molto famoso", ha detto in un'intervista che ha provocato un immediato contraccolpo. "In realtà è un evento importante, un momento importante. Ma nessuno ne aveva mai sentito parlare".

In effetti, la commemorazione di Juneteeth dovrebbe essere una delle più calde della storia, poiché il governo degli Stati Uniti continua a favorire le proteste e non ferma la violenza della polizia contro gli afro-americani e il razzismo nel paese.

Jesse Holland, George Washington University, storico e professore di giornalismo: "Con tutti discorsi sull'uguaglianza razziale e la giustizia negli Stati Uniti, molte persone stanno guardando a Juneteenth come simbolo, come modo per celebrare e onorare i sacrifici che gli afro-americani hanno fatto negli Stati Uniti".

Migliaia di persone dovrebbero partecipare alle manifestazioni previste in tutto il paese per commemorare l'emancipazione della comunità nera, da New York a Los Angeles, da Washington a Detroit, al grido di "le vite dei neri contano".