ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Inaugurata a Mosca la cattedrale delle forze armate

euronews_icons_loading
Inaugurata a Mosca la cattedrale delle forze armate
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il patriarca ortodosso russo Kirill ha consacrato la nuova cattedrale delle forze armate russe appena fuori Mosca, domenica; Alla cerimonia hanno partecipato i più alti ufficiali militari e soldati del paese che indossavano uniformi dell'epoca della Seconda Guerra Mondiale.

Le sei cupole dorate della cattedrale sono dedicate ai santi patroni di ogni ramo delle Forze armate della Russia.

Il tempio di 95 metri è una delle più grandi cattedrali ortodosse del mondo con una capacità di circa 6.000 persone.

In un discorso ai soldati riuniti fuori dalla cattedrale dopo la consacrazione, il leader ortodosso ha sottolineato i forti legami tra chiesa russa e i militari.

Kirill, Patriarca ortodosso russo: "Oggi, come popolo unificato, in questa cattedrale militare, ricordiamo le imprese dei nostri soldati e preghiamo per la nostra patria, in modo che il Signore protegga il nostro paese dai nemici interni ed esterni".

La cattedrale è stata costruita in poco meno di 600 giorni e inaugurata il 9 maggio, dedicata al 75 ° anniversario della vittoria sovietica nella seconda guerra mondiale. E ci sono state anche delle polemiche. La cattedrale avrebbe dovuto contenere. Un mosaico rappresentante Putin, i generali dello stato maggiore e Lavrov. Un secondo mosaico inneggiava il ritorno della Krimea alla Madre Patria. Putin in persona ha ordinato la rimozione di quei mosaici.