Poca fiducia di francesi e italiani nella Ue. Alta quella dei tedeschi

Poca fiducia di francesi e italiani nella Ue. Alta quella dei tedeschi
Diritti d'autore Euronews
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Poca fiducia di francesi e italiani nella Ue. Alta quella dei tedeschi

PUBBLICITÀ

Cala drasticamente la fiducia verso l'Unione europea in Francia e in Italia, resta più elevata in Germania. La gestione del Covid da parte di Bruxelles e quanto i paesi ne abbiano tratto beneficio ha il suo peso nel giudizio di francesi, italiani e tedeschi. Le opinioni sono state monitorate attraverso un sondaggio realizzato per Euronews dall'istituto Redfield&Wilton.

Sembra la radiografia di una frattura alla colonna vertebrale dell'Unione europea. Il 71% dei tedeschi è soddisfatto di appartenere all'Unione, meno i francesi, che sono poco al di sopra della metà della popolazione, e ancor meno gli italiani con il 47%.

Ma la maggioranza, nei tre paesi, crede che la pandemia abbia indebolito il ruolo dell'Unione europea, opinione cpndivisa da più del 60% degli italiani.

Un gran numero di intervistati si dice convinto che nella pandemia gli stati membri abbiano agito ognuno per contro proprio.

E anche qui sono gli italiani i più critici, neanche uno su dieci pensa infqtti che i membri dell'Unione europea abbiano coordinato un'azione comune contro la crisi sanitaria.

E poi, francesi, italiani e tedeschi pensano che Bruxelles non abbia aiutato i rispettivi Paesi.

È decisiva in questo senso anche la controversia sugli aiuti economici post-covid.

I cittadini dell'Esagono e quelli della Penisola dicono che ci dovrebbe essere più sostegno per i Paesi colpiti dalla pandemia, opinione che ha anche una percentuale non irrilevante di tedeschi

E tutti gli intervistati convergono su fatto che la cosa piu urgente sia omai la ripresa economica. Sono favorevoli a un rafforzamento dei servizi sanitari, stabilizzare l'euro e aiutare i disoccupati

Il sondaggio conferma che l'insodisfazione verso l'Ue sia legata anche a fattori economici pre-esitenti al coronavirus. l'epidemia ha semplicemnet esarcebato le visioni crtiche dei Paesi del Sud.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

È il momento dell'Europa, usciamo da questa crisi insieme". Intervista a Ursula Von der Leyen

Covid-19: Old Vic, Globe e gli altri, i teatri di Londra rischiano di morire

Moldova, timori per le influenze della Russia su presidenziali e referendum Ue