ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: Sanchez chiede un ultimo sforzo

euronews_icons_loading
Covid-19: Sanchez chiede un ultimo sforzo
Diritti d'autore  AP Photo/Manu Fernandez
Dimensioni di testo Aa Aa

Spagna verso l'ultimo sprint

Le misure di contenimento funzionano, il tasso di mortalità è all'uno per cento e solo cinque spagnoli su cento hanno contratto il virus. Si appoggia su numeri e risultati, il premier Pedro Sanchez, per chiedere al Paese - e al Parlamento - un ultimo sforzo nella lotta al Covid-19. A confortarlo nell'iniziativa anche un numero di decessi questo sabato sceso a 102 dal giorno precedente: il più basso da settimane. Buona parte della Spagna ha già imboccato la via del ritorno alla normalità, con un allentamento delle misure, che la diffusione dei contagi ha invece rallentato soprattutto in grandi città come Madrid e Barcellona.

AP Photo/Emilio MorenattiEmilio Morenatti

La palla passa ora al Parlamento. Parte la caccia agli appoggi esterni

La principale sfida, per Sanchez, sarà però ora di nuovo tutta politica. "Si tratterà dell'ultima proroga dello stato d'emergenza - ha annunciato questo sabato, nel suo settimanale punto sul Coronavirus -. L'ultima tappa prima del ritorno alla normalità. Ma è necessario l'appoggio del parlamento, per quest'ultimo rinnovo che stavolta non sarà di quindici giorni, ma di un mese".

AP Photo/Manu Fernandez

Dalla parte di chi a Madrid protesta contro le misure di contenimento si schiereranno ancora i Popolari e Vox. Per Sanchez l'ennesimo equilibrismo politico, a caccia dell'appoggio di Nazionalisti baschi e Sinistra Repubblicana di Catalogna.