ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'appello di 200 celebrità: "Indietro non si può tornare"

Monica Bellucci, una delle 200 celebrities firmatarie
Monica Bellucci, una delle 200 celebrities firmatarie   -   Diritti d'autore  AP Photo/Laurent Cipriani
Dimensioni di testo Aa Aa

Madonna, Robert de Niro, Pedro Almodóvar, Monica Bellucci, Paolo Conte e diversi premi Nobel... 200 artisti e scienziati di tutto il mondo hanno lanciato un appello contro il "ritorno alla normalità" dopo la pandemia del coronavirus, chiedendo una "trasformazione radicale" del sistema contro il "consumismo".

"Ci sembra impensabile tornare alla normalità", ha scritto il collettivo in un appello collettivo nato dall'attrice francese Juliette Binoche e dall'astrofisico francese Aurélien Barrau, pubblicato dal quotidiano francese Le Monde.

Per loro la pandemia di Covid-19 è una "tragedia", ma "la crisi ha la virtù di invitarci ad affrontare le questioni essenziali". "Il problema è sistemico", dice il gruppo, che comprende diversi artisti e scienziati di spicco come gli attori Jane Fonda, Cate Blanchett, Marion Cotillard, Javier Bardem, Joaquin Phoenix, Isabella Rossellini; i cantanti Ricky Martin, Madonna, Miguel Bosé, o Barbra Streisand; registi come Bertrand Tavernier, Alfonso Cuarón, Isabel Coixet o Almodóvar; il fotografo Yann Arthus-Bertrand, i premi Nobel per la medicina, la chimica e la fisica, come James Peebles o il Nobel per la pace Muhammad Yunus. La lista è infinita (disponibile in fondo all'articolo).

"L'attuale disastro ecologico è una meta-crisi", perché "il consumismo ci ha portato a negare la vita stessa: quella delle piante, degli animali e di un gran numero di esseri umani. L'inquinamento, il riscaldamento globale e la distruzione degli spazi naturali stanno portando il mondo a un punto di rottura", continua la tribuna.

Pertanto, il collettivo "lancia un solenne appello ai leader e ai cittadini, affinché escano dalla logica insostenibile che ancora prevale, per lavorare finalmente a una profonda revisione degli obiettivi, dei valori e delle economie". Citando anche le crescenti disuguaglianze sociali, i firmatari affermano che è necessaria una "trasformazione radicale a tutti i livelli", ma che "non avverrà senza un impegno massiccio e determinato" perché "è una questione di sopravvivenza, oltre che di dignità e coerenza", concludono.

Elenco completo dei firmatari dell'appello "No a un ritorno alla normalità"

Lynsey Addario, reporter; Isabelle Adjani, attrice; Roberto Alagna, cantante lirico; Pedro Almodóvar, regista; Santiago Amigorena, scrittore; Angèle, cantante; Adria Arjona, attrice; Yann Arthus-Bertrand, fotografo, regista; Ariane Ascaride, attrice; Olivier Assayas, regista; Josiane Balasko, attrice; Jeanne Balibar, attrice; Bang Hai Ja, pittore; Javier Bardem, attore; Aurélien Barrau, astrofisico, membro onorario dell'Institut Universitaire de France; Mikhail Baryshnikov, ballerino, coreografo; Nathalie Baye, attrice; Emmanuelle Béart, attrice; Jean Bellorini, regista; Monica Bellucci, attrice; Alain Benoit, fisico dell'Accademia delle Scienze; Charles Berling, attore; Juliette Binoche, attrice; Benjamin Biolay, cantante; Dominique Blanc, attrice; Cate Blanchett, attrice; Gilles Boeuf, ex presidente del Museo nazionale di storia naturale; Valérie Bonneton, attrice; Aurélien Bory, regista; Miguel Bosé, attore, cantante; Stéphane Braunschweig, regista; Stéphane Brizé, regista; Irina Brook, regista; Peter Brook, regista; Valeria Bruni Tedeschi, attrice, regista; Khatia Buniatishvili, pianista; Florence Burgat, filosofa, direttrice di ricerca all'Inrae; Guillaume Canet, attore, regista; Anne Carson, poetessa, scrittrice, Accademia delle Arti e delle Scienze; Michel Cassé, astrofisico; Aaron Ciechanover, Premio Nobel per la Chimica; François Civil, attore; François Cluzet, attore; Isabel Coixet, regista; Gregory Colbert, fotografo, regista; Paolo Conte, cantante; Marion Cotillard, attrice; Camille Cottin, attrice; Penélope Cruz, attrice; Alfonso Cuarón, regista; Willem Dafoe, attore; Béatrice Dalle, attrice; Alain Damasio, scrittore; Ricardo Darin, attore; Cécile de France, attrice; Robert De Niro, attore; Annick de Souzenelle, scrittore; Johann Deisenhofer, biochimico, premio Nobel per la chimica; Kate del Castillo, attrice; Miguel Delibes Castro, biologo, Accademia Reale delle Scienze di Spagna; Emmanuel Demarcy-Mota, regista; Claire Denis, regista; Philippe Descola, antropologo, medaglia d'oro del CNRS; Virginie Despentes, scrittrice; Alexandre Desplat, compositore; Arnaud Desplechin, regista; Natalie Dessay, cantante lirica; Cyril Dion, scrittore, regista; Hervé Dole, astrofisico, membro onorario dell'Institut Universitaire de France; Adam Driver, attore; Jacques Dubochet, Premio Nobel per la chimica; Diane Dufresne, cantante; Thomas Dutronc, cantante; Lars Eidinger, attore; Olafur Eliasson, artista visivo, scultore; Marianne Faithfull, cantante; Pierre Fayet, membro dell'Accademia delle Scienze; Abel Ferrara, regista; Albert Fert, Premio Nobel per la fisica; Ralph Fiennes, attore; Edmond Fischer, biochimico, Premio Nobel per la medicina; Jane Fonda, attrice; Joachim Frank, Premio Nobel per la chimica; Manuel García-Rulfo, attore; Marie-Agnès Gillot, prima ballerina; Amos Gitaï, regista; Alejandro González Iñárritu, regista; Timothy Gowers, Medaglia Fields per la matematica; Eva Green, attrice; Sylvie Guillem, prima ballerina; Ben Hardy, attore; Serge Haroche, Premio Nobel per la fisica; Dudley R. Herschbach, Premio Nobel per la chimica; Roald Hoffmann, Premio Nobel per la chimica; Rob Hopkins, fondatore di Transition Towns; Nicolas Hulot, Presidente onorario della Nicolas Hulot Foundation for Nature and Man; Imany, cantante; Jeremy Irons, attore; Agnès Jaoui, attrice, regista; Jim Jarmusch, regista; Vaughan Jones, medaglia Fields in matematica; Spike Jonze, regista; Camelia Jordana, cantante; Jean Jouzel, climatologo, premio Vetlesen; Anish Kapoor, scultrice, pittrice; Naomi Kawase, regista; Sandrine Kiberlain, attrice; Angélique Kidjo, cantante; Naomi Klein, scrittrice; Brian Kobilka, premio Nobel per la chimica; Hirokazu Kore'eda, regista; Panos Koutras, regista; Antjie Krog, poeta; Sophie La Grande, cantante; Ludovic Lagarde, regista; Mélanie Laurent, attrice; Bernard Lavilliers, cantante; Yvon Le Maho, ecofisiologo, membro dell'Accademia delle Scienze; Roland Lehoucq, astrofisico; Gilles Lellouche, attore, regista; Christian Louboutin, stilista calzaturiero; Roderick MacKinnon, premio Nobel per la chimica; Madonna, cantante; Macha Makeïeff, regista; Claude Makélélé, futurista; Ald Al Malik, rapper; Rooney Mara, attrice; Ricky Martin, cantante; Carmen Maura, attrice; Michel Mayor, premio Nobel per la Fisica; Médine, rapper; Melody Gardot, cantante; Arturo Menchaca Rocha, fisico, ex presidente dell'Accademia delle Scienze messicana; Raoni Metuktire, leader indiano dei Raoni; Julianne Moore, attrice; Wajdi Mouawad, regista, autore; Gérard Mouroux, premio Nobel per la Fisica; Nana Mouskouri, cantante; Yael Naim, cantante; Jean-Luc Nancy, filosofo; Guillaume Néry, campione del mondo in apnea; Pierre Niney, attore; Michaël Ondaatje, scrittore; Thomas Ostermeier, regista; Rithy Panh, regista; Vanessa Paradis, cantante, attrice; James Peebles, premio Nobel per la Fisica; Corine Pelluchon, filosofo; Joaquin Phoenix, attore; Pomme, cantante; Iggy Pop, cantante; Olivier Py, regista; Radu Mihaileanu, regista; Susheela Raman, cantante; Edgar Ramirez, attore; Charlotte Rampling, attrice; Raphael, cantante; Eric Reinhardt, scrittore; Resident, cantante; Jean-Michel Ribes, regista; Matthieu Ricard, monaco buddista; Richard Roberts, premio Nobel per la medicina; Isabella Rossellini, attrice; Cecilia Roth, attrice; Carlo Rovelli, fisico, membro onorario dell'Institut Universitaire de France; Paolo Roversi, fotografo; Ludivine Sagnier, attrice; Shaka Ponk (Sam e Frah), cantante; Vandana Shiva, filosofa, scrittrice; Abderrahmane Sissako, regista; Gustaf Skarsgard, attore; Paolo Sorrentino, regista; Sabrina Speich, oceanografa, Albert Defant Medal; Sting, cantante; James Fraser Stoddart, premio Nobel per la chimica; Barbra Streisand, cantante, attrice, regista; Malgorzata Szumowska, regista; Béla Tarr, regista; Bertrand Tavernier, regista; Alexandre Tharaud, pianista; James Thierré, regista, ballerino; Mélanie Thierry, attrice; Tran Anh Hung, regista; Jean-Louis Trintignant, attore; Karin Viard, attrice; Rufus Wainwright, cantante; Lulu Wang, regista; Paul Watson, marinaio, scrittore; Wim Wenders, regista; Stanley Whittingham, Premio Nobel per la chimica; Sonia Wieder-Atherton, violoncellista; Frank Wilczek, Premio Nobel per la fisica; Olivia Wilde, attrice; Christophe Willem, cantante; Bob Wilson, regista; Lambert Wilson, attore; David Wineland, Premio Nobel per la fisica; Xuan Thuan Trinh, astrofisico; Muhammad Yunus, economista, Premio Nobel per la pace; Zazie, cantante. cantante;