Le misure post-covid in Europa. La grande convalescenza

Le misure post-covid in Europa. La grande convalescenza
Diritti d'autore Armando Franca/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Armando Franca/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le misure post-covid in Europa. La grande convalescenza

PUBBLICITÀ

Pronti, via. l'Italia, una delle grandi convalescenti d'Europa si rimette in cammino, con la paura di eventuali ricadute, legate all'intensificazione dei contatti sociali che il deconfinamento, seppur parziale, porta con sé.

Dopo due mesi, questo lunedi, quattro milioni e mezzo di persone tornano nei luoghi di lavoro, con implicazioni logistiche soprattutto nei trasporti pubblici.

I paesi coinvolti nella grande riapertura, quindi si preparano a contenere il probabile aumento delle infezioni. in attesa di un vaccino che ppotrebbe arrivare non prima di dicembre

La Spagna si è concessa un fine settimana di prova, permettendo alle persone di praticare sport all'aperto e passeggiate a gruppi scaglionati. Il Paese iberico aveva adottato le misure più severe in europa

Anche la Francia, questa settimana, si prepara ad annunciare nuove misure di allentamento. Qui come in Italia e Spagna, il tasso dei decessi è in diminuzione. Ciononostante, a partire dall'11 Maggio le maschere saranno obbligatorie sui mezzi pubblici. Da quella data, probabile anche la riapertura dei negozi, non solo dei generi prima necessità.

Il regno Unito invece si prepara ad avere il numero di morti legati al covid piu alto d'Europa. Per il momento sono oltre 28 mila. Ma Londra predispone già il Paese a un ritorno alle attività lavorative, aumentando i mezzi pubblici, e stabilendo orari di lavoro organizzati per evitare concentrazioni negli uffici.

Aplomb russo, nonostante l'aumento evidente di casi, oltre diecimila, dicono le cifre ufficiali, soprattutto nella zona di Mosca, le autorita' non si preoccupano imputando l'incremento all'impressione generata dal fattore statistico del maggior numero di test.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma, Parigi, Berlino a poco a poco tornano a vivere

Quali sono le incognite della fase 2 in Europa

Covid 19: corteo distanziato a Lisbona contro la crisi e il precariato