EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Là dove c'era la Davos russa ora c'è un centro Covid-19

Là dove c'era la Davos russa ora c'è un centro Covid-19
Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Sanpietroburgo ai nastri di partenza un ospedale per i malati non gravi di Covid-19, è stato ricavato nel centro espositivo LenExpo dove solitamente si tiene il forum economico più importante di Russia

PUBBLICITÀ

Sebbene i numeri ufficiali parlino di quasi 81mila contagiati e 750 morti, anche in Russia le città si preparano con ospedali extra per fronteggiare l'epidemia di coronavirus. Anche il centro espositivo Lenexpo di Sanpietroburgo, noto per essere il posto che ospita la Davos russa, il forum economico più importante del Paese, è stato trasformato in un centro Covid-19. Alexander Beglov, il governatore di Sanpietroburgo spiega che "Oggi ci sono più ricoverati col coronavirus che dimessi. Questo è un trend pericoloso". In 7 giorni è stato costruito un ospedale da mille posti, il Lenexpo è un ramo del nuovo nosocomio attrezzato per malati non gravi. 

Dunque cambia l'attitudine in Russia, dove, secondo diversi membri dell'opposizione, per molto tempo la parola d'ordine del Cremlino sul coronavirus è stata minimizzare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Covid-19: app per il tracciamento e privacy, in Russia i dubbi delle ong

Il sistema sanitario russo è davvero pronto ad affrontare il coronavirus?

Irlanda, Russia, Turchia: il mondo si blinda di fronte al Coronavirus