EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Covid-19, Italia: 431 morti in 24 ore, il dato più basso dal 19 marzo

A woman carries her shopping and an Easter egg- Rome, on April 11, 2020
A woman carries her shopping and an Easter egg- Rome, on April 11, 2020 Diritti d'autore FILIPPO MONTEFORTE/AFP
Diritti d'autore FILIPPO MONTEFORTE/AFP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il numero dei morti complessivi sfiora 20mila (19.899); in leggero calo anche i contagi (più 1.984 rispetto a ieri) ma la situazione lombarda resta molto critica

PUBBLICITÀ

Sono complessivamente 102.253 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 1.984 rispetto a ieri. 431 i morti nelle ultime 24 ore, il dato più basso dal 19 marzo. I numeri sono stati forniti dalla protezione civile nella conferenza stampa quotidiana. Meno 38 i ricoverati in terapia intensiva.

Resta critico l'avanzare del contagio a Milano ma anche la Lombardia registra oggi meno morti: 110, meno della metà rispetto al giorno prima (273 vittime). A Milano c'è "Un dato che non possiamo ancora considerare sotto controllo", ha detto l'assessore regionale alla sanità Giulio Gallera in riferimento ai nuovi contagiati: 193, ancora troppi.

In Francia le vittime nelle ultime 24 ore sono state 561. In calo i morti nelle strutture ospedaliere: 315 stando ai dati del ministero della Sanità, il dato più basso dal 29 marzo dopo il picco di lunedì, quando erano stati 605. Diminuisce per il quarto giorno consecutivo anche il numero dei ricoverati in terapia intenvisa, poco meno di 7mila. In totale sono circa 14.400 le vittime del coronavirus oltralpe.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni, evacuato carcere Pozzuoli

Assange, a Londra si decide su estradizione del fondatore di WIkileaks negli Usa: proteste a Roma

Elezioni europee 2024: il dibattito dei candidati fa tappa nei campi rom