ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Regno Unito: i laburisti voltano pagina, Keir Starmer è il nuovo leader

euronews_icons_loading
Regno Unito: i laburisti voltano pagina, Keir Starmer è il nuovo leader
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito laburista britannico volta pagina. Il nuovo leader è Keir Starmer: 57 anni, ex magistrato, eletto per la prima volta nel 2015 alla Camera dei Comuni. Starmer succede a Jeremy Corybn dopo averlo affiancato per cinque anni come ministro ombra.

Nel voto aperto ai sostenitori del partito Starmer ha battuto come da pronostico la concorrenza delle due rivali, Rebecca Long-Bailey e Lisa Nandy, ottenendo il 56% delle preferenze. Nel suo primo discorso dopo la vittoria il nuovo leader laburista ha voluto marcare la differenza con il predecessore, accusato più volte di antisemitismo.

"L'antisemitismo è stato una macchia per il partito -ha detto - ho visto il dolore che causato nella comunità ebraica. Chiedo scusa a nome del Partito laburista. Estirperò questo veleno alla radice e valuterò il successo del mio operato dal numero di persone che torneranno al partito e che prima sentivano di non poterci più sostenere".

Starmer guiderà l'opposizione al governo di Boris Johnson in un momento delicato per il paese, alla prese con l'emergenza coronavirus. Dopo quattro sconfitte consecutive alle urne il nuovo leader riporterà presumibilmente i Laburisti su posizioni più moderate dopo la decisa svolta a sinistra impressa da Corbyn.